Gli italiani e il biologico: alcuni dati


Secondo una nostra recente analisi la tendenza a preferire gli alimenti etichettati come bio non convince gli italiani, soprattutto non convince il loro portafogli.

COSA PENSA LA NOSTRA COMMUNITY DEGLI ALIMENTI BIO_.png

Il prezzo dei prodotti che riportano la dicitura “biologico” è considerato davvero troppo elevato perché le famiglie possano permettersi il passaggio ad un’alimentazione green. Sebbene molti degli utenti della Community si siano dimostrati attenti alla salute e alla qualità degli alimenti che acquistano abitualmente, un costo così alto non sembra giustificato nemmeno dalla minore resa delle colture senza pesticidi.

Il bio, insomma, non convince. Alcuni panelisti hanno ammesso di poter accettare un prezzo più alto per prodotti di comprovata qualità, ma la domanda sorta più spesso è stata “Chi ci dice che i prodotti su cui viene apposto il marchio bio provengano effettivamente da colture 100% biologiche?”

Lo scetticismo la fa da padrone; è l’atteggiamento del 39% degli intervistati. Molti ammettono di non avere le competenze necessarie per accertarsi in prima persona della veridicità delle informazioni riportate in etichetta. Il consumatore è confuso, insospettito di fronte al proliferare di prodotti bio accanto alle proposte “normali”. Possibile, si chiede, che in così poco tempo gli agricoltori abbiano riconvertito le proprie coltivazioni e tutti possano vantare il marchio bio? Non sarà forse che questa parola venga utilizzata con troppa leggerezza e nasconda invece una manovra commerciale spinta dalla nuova tendenza verso natura e benessere?

Abbiamo raccolto due dei pareri più contrastanti al riguardo. Due utenti, Denis ed Ernesto, si posizionano ai due poli della fiducia nel bio. Denis dice di informarsi regolarmente e di leggere con molta attenzione le etichette, ma di fidarsi in buona sostanza di ciò che viene dichiarato dal produttore. Ernesto, d’altro canto, afferma di essere completamente scettico e disinteressato. Sostiene che quella del bio sia solo una mania e che rientri tra le spese inutili.

pareri a confronto.png

Circa il 23% dei panelisti interpellati è d’accordo con Denis: seppur con qualche riserva, dichiarano di fidarsi delle etichette o quantomeno di saper riconoscere i principali marchi che attestano la reale certificazione biologica.

Il 5% degli utenti la pensa invece come Ernesto, ammettendo di essere totalmente disinteressata all’argomento e di ritenere che quella del bio sia solo una moda destinata a passare in breve tempo.

Bio? No grazie, meglio il km zero

Un pensiero espresso da moltissimi utenti vede trionfare il km zero sulle più blasonate e costose etichette bio. Il prodotto dell’orto vince a mani basse su qualsiasi concorrente, ma grande fiducia viene data ai produttori locali e al mercato rionale. I consumatori ritengono di potersi fidare molto di più della testimonianza diretta dell’agricoltore, che è spesso la stessa persona con la quale si rapportano nel mercato di quartiere, che dei marchi presenti nella grande distribuzione. Sì quindi a frutta e verdura coltivati sul territorio, ai gruppi di acquisto solidale e ai regali tra amici.

Tu cosa ne pensi? Se non hai partecipato al sondaggio puoi ancora dirci la tua! Scrivici nei commenti.

Pubblicato in Ricerca il 12 dicembre 2019 alle 15:30

Commenti

Avatar utente Davide - 12 dicembre 2019 16:35
Chilometri zero tutta la vita. Personalmente, al sabato mattina, mi reco al mercatino della mia città, dove trovo coltivatori della zona, che portano i loro prodotti e che ti dicono anche "mi dispiace, oggi non li ho raccolti, te li porto la prossima volta", senza venderti cose vecchie o avariate,
Rispetto ai supermercati, il prezzo è superiore, ma sempre meno rispetto ai vari prodotti biologici dei negozi specializzati, dove sembrano che vendono l'elisir di lunga vita, e non sono neanche in grado di dirti da dove vengono i prodotti.


Sigma Consulting - 13 dicembre 2019 09:42

Modifica il commento

Contenuto


Ban / Unban

Impostazioni di ban per l'utente

Id utente:

Nome utente:

Email:

Banna da questo post del blog
Banna da ogni post del blog

Cancella il commento

Il commento verrà cancellato

Modera il testo del commento

Il testo sarà sostituito da [commento cancellato dal moderatore]

Archivia discussione

La discussione sarà visibile solo per gli admin

Imposta come bozza

Il commento sarà nascosto dalla pagina anche per gli admin: potrà essere ripubblicato oppure cancellato definitivamente da backend.

Attenzione: se si tratta della testa di una discussione (thread) tutta la discussione verrà nascosta dalla pagina.


In risposta a Davide - 2019-12-12 15:35:14
Chilometri zero tutta la vita. Personalmente, al s...
Grazie Davide per aver espresso la tua opinione. Come hai potuto vedere dai risultati della nostra analisi, moltissimi utenti della Community la pensano esattamente come te.


Avatar utente Marisa - 20 dicembre 2019 14:54
In risposta a Davide - 2019-12-12 15:35:14
Chilometri zero tutta la vita. Personalmente, al s...
Ho la fortuna di abitare a pochi passi dal mercato, è lì che compro frutta e verdura raccolte di mattina presto. i prezzi sono ridotti rispetto al supermercato


Avatar utente Alberto - 20 dicembre 2019 17:57
In risposta a Davide - 2019-12-12 15:35:14
Chilometri zero tutta la vita. Personalmente, al s...
tutta la vita


Avatar utente Maria - 20 dicembre 2019 19:16
In risposta a Davide - 2019-12-12 15:35:14
Chilometri zero tutta la vita. Personalmente, al s...
buona sera, leggi il mio commento e dimmi cosa ne pensi.
abbiamo pensieri e valutazioni opposte.buona serata


Avatar utente Maria - 20 dicembre 2019 19:21
In risposta a Sigma Consulting - 2019-12-13 08:42:09
Grazie Davide per aver espresso la tua opinione. C...
tranne io!!!


Avatar utente Francesca Romana - 21 dicembre 2019 13:10
In risposta a Davide - 2019-12-12 15:35:14
Chilometri zero tutta la vita. Personalmente, al s...
vivo in un posto che è poco fornito di negozi a km 0, ma ho l'orto in casa:)


Avatar utente Sandra - 22 dicembre 2019 09:01
In risposta a Davide - 2019-12-12 15:35:14
Chilometri zero tutta la vita. Personalmente, al s...
io coltivo alcune cose da sola ,e per il resto sono d'accordo con i km zero


Avatar utente Graziella - 27 dicembre 2019 19:47
In risposta a Davide - 2019-12-12 15:35:14
Chilometri zero tutta la vita. Personalmente, al s...
Chilometri zero ... Magari per ogni prodotto ....


Avatar utente Moira - 20 dicembre 2019 11:00
Il bio venduto nei negozi biologici non è vero bio. Le etichette possono dire qualunque cosa, io personalmente non mi fido. Io vado solo dai km 0 del mio paese, dove i prodotti sono appena raccolti dai campi e sono disponibili solo verdure di stagione, non di ogni tipo come nei negozi biologici (le zucchine a dicembre???????)


Avatar utente Anna - 20 dicembre 2019 13:00
In risposta a Moira - 2019-12-20 10:00:00
Il bio venduto nei negozi biologici non è vero bio...
Le zucchine a dicembre saranno di serra ma pur sempre bio. Non trovo giusto accanirsi sul biologico, grazie al cielo che ci sono e che danno la possibilità di acquistare prodotti non trattati chimicamente. Poi che siano un po' fuori mercato è un altro discorso, io onestamente compro sia km zero che al bio, felice di questa scelta.


Avatar utente Francesco - 20 dicembre 2019 14:27
In risposta a Moira - 2019-12-20 10:00:00
Il bio venduto nei negozi biologici non è vero bio...
Verissimo tanti prodotti hanno solo etichettatura bio ma non sono realmente biologici


Avatar utente Luisa - 20 dicembre 2019 23:08
In risposta a Moira - 2019-12-20 10:00:00
Il bio venduto nei negozi biologici non è vero bio...
D'accordo inoltre molti negozi che vendono prodotti "bio" proprio perchè identificati così li mettono a prezzi esorbitanti


Avatar utente Alessandro - 21 dicembre 2019 02:25
In risposta a Moira - 2019-12-20 10:00:00
Il bio venduto nei negozi biologici non è vero bio...
I prodotti raccolti nei campi vicino casa sua, saranno a Km 0 ma forse (come tanti altri) trattati con fitofarmaci e pesticidi.


Avatar utente Tiziana - 23 dicembre 2019 19:26
In risposta a Moira - 2019-12-20 10:00:00
Il bio venduto nei negozi biologici non è vero bio...
A volte la dicitura Bio non vuol dire che siano prodotti a Km 0.Personalmente quando voglio prodotti della mia zona vado al mercato dove trovo contadini della zona che vendono solo prodotti dal loro orto.


Avatar utente Massimo - 20 dicembre 2019 11:16
I prodotti biologici sono ottimi ma bisogna vedere se davvero tutto quelli che espongono il marchio bio se lo sono perché ne sono più che convinto che in tanti ci lucrano su questa cosa


Avatar utente Germana - 20 dicembre 2019 11:22
Io non ho fiducia nel negozio bio...chi mi dice abbia tutti i requisiti per essere bio? Personalmente acquisto dal contadino che ha il suo pezzo di terra e che una volta a settimana viene al mercato della mia città. Lui sì che mi dà fiducia vendendo solo quello che di volta in volta riesce a raccogliere!


Avatar utente Filippo - 20 dicembre 2019 22:04
In risposta a Germana - 2019-12-20 10:22:19
Io non ho fiducia nel negozio bio...chi mi dice ab...
La penso come te Germana , ora come ora do fiducia solo al contadino !


Avatar utente Alberto - 20 dicembre 2019 11:37
Occorre stare attenti, personalmente mi rifornisco da fruttivendoli o macellai della mia zona, non avranno la certificazione ma mi danno garanzie.
La certificazione secondo me non offre garanzie.


Avatar utente Silvana - 20 dicembre 2019 11:49
il fatto che ci sia scritto biologico non garantisce che il prodotto sia davvero bio, meglio avere un appezzamento di terreno e coltivare da sè


Avatar utente Doriano - 20 dicembre 2019 11:53
Con il termine biologico oggi si è creato più che altro un business.Questo termine non è affatto indice di qualità,anzi.Io vado,quando posso,sul km zero. Qui puoi sicuramente avere maggiori possibilità di informazioni, addirittura conoscere direttamente il produttore,toccare con mano.


Avatar utente Maria Rosaria - 20 dicembre 2019 13:22
Lo trovo molto interessante però i costi sono molto elevati quindi non tutti possono avere la possibilità di acquistare e provare questi prodotti si dovrebbe trovare un accordo


Avatar utente Ciro - 20 dicembre 2019 13:28
Sono cose molto interessanti i costi sono elevati però dovrebbero abbassarli


Avatar utente Emilia - 20 dicembre 2019 13:29
È sicuramente interessante e sarebbe maggiormente apprezzato se i prezzi fossero contenuti


Avatar utente Vijayendra - 20 dicembre 2019 13:32
Gli alimenti biologici sono molto più migliori degli alimenti convenzionali perché non troverai sostanze chimiche artificiali, antibiotici e ormoni. Inoltre, sono privi di coloranti, conservanti e dolcificanti artificiali.


Avatar utente Rodolfo - 20 dicembre 2019 13:33
Il prodotto biologico, dovrebbe avere un costo più contenuto, perché i produttori non comprando pesticidi, ed altro risparmiano, quindi i costi così alti non sono giustificati.


Avatar utente Roberto - 20 dicembre 2019 13:34
i prodotti bio sono cibo sano ma molto costoso non tutti possono permetterseli


Avatar utente Anna - 20 dicembre 2019 13:35
A tutti piacerebbe mangiare Bio o km 0 peccato che non tutti possono permetterselo dato i costi elevati


Avatar utente Maddalena - 20 dicembre 2019 13:41
Io sono per il chilometro zero, per la spesa dal produttore sotto casa, per il rilancio delle piccole imprese agricole vicine a noi e per la salute.


Avatar utente Cristiana - 20 dicembre 2019 13:42
Il bio e' buono ma costa anche troppo ...io direi meglio km 0...non e' facile ma per le famiglie che hanno un reddito basso conviene


Avatar utente Simona - 20 dicembre 2019 13:43
Anch'io sono per il km 0. Faccio la spesa nel mercato rionale dai produttori acquistando solo prodotti di stagione.


Avatar utente Luisa - 20 dicembre 2019 13:44
anche se costa di piu ,il bio ha un gusto migliore ,e piu salutare


Maria Rosaria avatar Maria Rosaria - 20 dicembre 2019 13:44
Tutte le volte che posso acquisto prodotti a Km 0 o bio di provenienza certa, soprattutto di produttori locali. Spendo il giusto e li trovo molto più buoni e freschi.


Avatar utente Tiziana - 20 dicembre 2019 13:45
Io hai prodotti bio non ci credo


Avatar utente Tatjana - 20 dicembre 2019 13:47
Per acquisto prodotti bio, mi fido solo se conosco il produttore: mercato locale o negozi specializzati in produzione e vendita frutta e ortaggio bio


Avatar utente Nuccio - 20 dicembre 2019 13:49
Non credo assolutamente nel biologico venturo nei supermercati a prezzi concorrenziali. Un prodotto assolutamente bio ha bisogno di tempi molto lunghi per essere pronto per la vendita.


Avatar utente Giuseppe - 20 dicembre 2019 13:52
I prodotti locali sono per la maggior parte biologici


Avatar utente Lodovico - 20 dicembre 2019 14:00
L'ideale sarebbe l'autoproduzione; io personalmente ho un pezzetto di terra con parecchi alberi da frutto e una parte dedicata a coltivare verdure : questo è l'unico bio di cui si può essere veramente sicuri. Per il resto si può cercare di avere una ragionevole attenzione, specie alla provenienza, ma senza l'ossessione del bio a tutti i costi


Leticia avatar Leticia - 20 dicembre 2019 14:06
Gli unici prodotti che considero bio al 100% sono quello dell'orto di famiglia, tutte le altre cose non mi convincono così tanto. Nel dubbio però cerco di comprare le opzioni più sane quando possibile, un po' per la salute ma anche perché solitamente hanno un sapore migliore. Sinceramente non sono una grande fan delle mode alimentari, credo che la cosa migliore sia l'equilibrio, mangiare un po' di tutto principalmente frutta e verdura ed evitare i cibi troppo lavorati. Ho tanti amici che mangiano solo bio, prendono tanti integratori e non bevono le bibite gassate e si ammalano più spesso di me, credo ci sia anche un componente genetico.


Avatar utente Maria - 20 dicembre 2019 14:09
io acquisto a km 0 e mi trovo molto bene anche a prezzo


Avatar utente Mounira - 20 dicembre 2019 14:09
I prodotti bio sono sicuramente tra i migliori sul mercato. Però è anche vero che nessuno ci da la certezza che quelli venduti nei supermercati siano davvero bio....


Avatar utente Mariana - 20 dicembre 2019 14:11
i prodotti bio sono il futuro dell'alimentazione


Avatar utente Silvia - 20 dicembre 2019 14:15
i prodotti a km zero sono ottimi e salutari solo troppo costosi


Avatar utente Vittorio - 20 dicembre 2019 14:15
Sono un pò scettico su quei prodotti che vengono dichiarati BIO, anche se si sente la differenza a livello di sapore e qualità. Tuttavia occorre maggiore informazione in merito perchè esiste ancora grande ignoranza in materia.


Avatar utente Marinella - 20 dicembre 2019 14:17
Fortunatamente abito in una zona che consente ancora di comperare gli alimenti direttamente dai piccoli coltivatori locali, prodotti che provengono dall'orto di casa, utilizzato dalla stessa famiglia del produttore.
Credo che i prodotti bio siano una soluzione per gli abitanti delle città, che devono necessariamente rivolgersi al supermercato. Io no, e sono ben contenta di questo.


Avatar utente Mariantonietta - 20 dicembre 2019 14:17
Preferisco i prodotti chilometro zero dei produttori locali ai prodotti biologici.


Avatar utente Francesco - 20 dicembre 2019 14:19
Secondo me, le persone come anche il sottoscritto sono scettiche un po dalle etichette bio in quanto non hanno la certezza che i prodotti lo siano veramente. Ed oltre a questo dubbio devono pure pagare di più il prodotto. Sicuramente se si avesse in qualche modo la certezza o si riesca a dimostrare in modo semplice al consumatore la veridicità del bio, forse ci sarebbe meno scetticismo.
Ad ogni modo la soluzione a km zero penso sia la migliore. Sia perchè puoi conoscere il produttore, sia perchè è una scelta più green e per ultimo aiuti l'economia locale.


Avatar utente Roberta - 20 dicembre 2019 14:20
Prodotti bio costano molto di più e poi non sappiamo nemmeno da dove arrivano preferisco comperare al sabato dai contadini che mettono la loro bancarella a 500 metri da casa mia e vendono i loro prodotti coltivati con il loro sudore, costano qualcosina di più dei prodotti del supermercato ma molto meno dei negozi che vendono solo bio


Avatar utente Fabio - 20 dicembre 2019 14:20
Anche io ho fiducia nei prodotti biologici ma hanno effettivamente dei costi troppo alti. Se i prezzi scenderanno sicuramente li consumerò di più


Avatar utente Fabiana - 20 dicembre 2019 14:25
sono sincera spesso mi chiedo se il biologico sia vero o no...sopratutto nei supermercati.. ovvio poi ha prezzi in certi casi troppo alti.. io cerco di utilizzare prodotti locali compro verdura spesso ai mercatini, carne dal macellaio o salumi prodotti in provincia(anche comprato al supermercato)..do occhio sempre ad etichette etcc senza venire matta!


Avatar utente Carolina - 20 dicembre 2019 14:25
Il bio è la situazione ottimale per tutti i prodotti, quando posso scelgo senza dubbio tutti i prodotti bio.


Avatar utente Fabiana - 20 dicembre 2019 14:28
io prediligo carne frutta e verdura da negozi mercati locali assolutamente!anche se pago un pochino di più ho certezza della provenienza


Avatar utente Angy - 20 dicembre 2019 14:35
Il problema del biologico, sta nel prezzo. Dove vivo io i prodotti biologici costano quasi 30% in più.


Avatar utente Dina - 20 dicembre 2019 14:39
I prodotti di stagione sono senza dubbio i migliori perché sono della zona e quindi a km 0.Al bio non credo molto perché ci sono molti parassiti che attaccano le piante e quindi bisogna trattare se non si vuole perdere tutta la produzione e noi mangiamo prima con gli occhi e vogliamo il prodotto perfetto.se ci sono imperfezioni non li compriamo,quindi bisogna trattare


Avatar utente Luisa - 20 dicembre 2019 14:52
Io preferisco di gran lunga acquistare prodotti al mercato rionale della mia città,ne abbiamo due , e un mercato settimanale . Trovo roba fresca e genuina raccolta dagli agricoltori delle campagne vicinissimo alla mia città . E poi preferisco i prodotti di stagione .


Avatar utente Valeria - 20 dicembre 2019 14:58
Anche mi avvalgo di produttori locali km.0 come Campagna Amica e Cortilia ormai acquisto pochissimo al supermercato anche perchè la qualità e la freschezza sono di gran lunga superiori.


Avatar utente Fabio - 20 dicembre 2019 15:00
se originali bio sono salutari andrebbero consumati


Graziella avatar Graziella - 20 dicembre 2019 15:00
Mi fido dei prodotti biologici e sono disposta a pagare un pò di più ma amo anche i prodotti a km 0 (prodotti naturali e più buoni ma anche un rispetto maggiore per l'ambiente!)


Avatar utente Simone - 20 dicembre 2019 15:02
Sinceramente non credo molto nel biologico,anche gli agricoltori locali usano sostanze chimiche,per biologico intendo un'indalata mangiucchiata da lumache,dove non ci sono lumache non esiste bio


Avatar utente Fabiola - 20 dicembre 2019 15:22
Biologico non garantisce qualità non sempre almeno .. oltre ad avere un costo elevato ma la sicurezza non esiste che lo sia davvero


Avatar utente Marco - 20 dicembre 2019 15:22
acquisto solo nella grande distribuzione, spero che quando compro biologico sia davvero biologico.


Avatar utente Francesca - 20 dicembre 2019 15:22
Ci vorrebbe maggiore informazione così si comprerebbero i prodotti italiani e non quelli esteri danneggiando i produttori italiani sia tradizionali che biologici


Avatar utente Loredana - 20 dicembre 2019 15:23
Io non mi fido quando dicono bio ,preferisco i prodotti locali facili da acquistare a km 0 e soprattutto più sicuri dato che acquisto direttamente dal produttore.Del resto i prodotti bio hanno un costo elevato non alla portata di tutti come la qui scrivente. Se solo ci fossero più controlli dalle autorità addette al settore tutto sarebbe più sicuro per tutti e alla portata di tutti.


Avatar utente Beatrice - 20 dicembre 2019 15:35
il prezzo è sicuramente troppo lato e non è sempre facile crederci


Avatar utente Caterina - 20 dicembre 2019 15:44
Girano troppi soldi intorno al biologico.. e dove ci sono troppi introiti le aziende non guardano al benessere della popolazione, io personalmente non credo molto al bio... preferisco prodotti locali a km 0.


Avatar utente Gianfranco - 20 dicembre 2019 15:45
Se si tratta di vero prodotto biologico, vale la pena pagare qualcosa in più, ma tempo fa Report fece un servizio che smentiva questo luogo comune del biologico.


Avatar utente Alessandra - 20 dicembre 2019 15:57
I prodotti biologici nei negozi sono più cari..quindi il venerdì mattina mi reco al mercato dove trovo tanta buona frutta e verdura a prezzi accessibili..so quel che mangio e do una mano anche ai produttori locali


Avatar utente Olimpia - 20 dicembre 2019 16:02
Credo che i prodotti biologici siano troppo costosi.Personalmente preferisco i prodotti locali sia per il sapore che per il prezzo.


Avatar utente Gianpasquale - 20 dicembre 2019 16:06
è giusto pagare qualcosa in più per il biologico ma secondo me alternare biologico con i nostri prodotti è giusto, sia per non pesare sul nostro portafogli, sia per sviluppare il mercato locale


Avatar utente Luciana - 20 dicembre 2019 16:08
I prodotti biologici sono più cari e questa è una certezza. Il fatto che siano più sani e/o più buoni non ci è però dato di sapere. Questo vale anche per i prodotti a km zero a meno che non si conoscano direttamente i produttori. Comunque tra le due soluzioni preferisco di gran lunga la seconda.


Avatar utente Marco - 20 dicembre 2019 16:14
sono piu cari ma anche piu buoni


Avatar utente Antonina - 20 dicembre 2019 16:15
Non mi ritengo né a favore né a sfavore, d'accordo col mangiare bene e se capita acquisto il Bio ma senza esagerare perché a mio parere c'è troppa strategia di marketing che gira intorno a questa idea.


Avatar utente Rosanna - 20 dicembre 2019 16:19
Il cibo biologico è piuttosto caro e non sempre lo compro, anche se credo che si possa trovare cibo di buona qualità anche senza dover ricorrere al bio ogni volta.


Avatar utente Masssimo - 20 dicembre 2019 16:22
Certo il km 0 è più sicuro, ma non tutti hanno la possibilità di recarsi sul posto.


Avatar utente Fabio - 20 dicembre 2019 16:23
credo che il chilometro zero sia più sicuro se il terreno non sia eventualmente fortemente contaminato all interno.


Avatar utente Chiara - 20 dicembre 2019 16:27
Per me bio e km 0 sono entrambi una garanzia di prodotti più genuini di quelli industriali, a patto che lo siano davvero !


Avatar utente Angela - 20 dicembre 2019 16:28
È tutto una moda i termini bio e Km 0, non esistono più i prodotti genuini della terra del contadino come ai miei tempi.


Avatar utente Alessandra - 20 dicembre 2019 16:31
Io sono molto a favore degli alimenti biologici .
L'idea del bio e i km 0, ancor di più, sono per me davvero vantaggiosi, tutti noi dovremmo sfruttare questa opportunità.
Essi sono molto più genuini e salutari!


Avatar utente Andrea - 20 dicembre 2019 16:35
Io ho la fortuna di abitare in un paese ed avere un piccolo giardino dove coltiviamo qualche verdura in un piccolo orticello e la differenze si sente eccome !


Avatar utente Felicita - 20 dicembre 2019 16:47
Non è tutto oro quello che luccica.
Spesso Bio o KM0 hanno prezzi inaccessibili, sono troppo cari per le famiglie italiane. Occorre pertanto prestare attenzione alle etichette , leggere la provenienza e la manifattura dei cibi.
In ogni caso non c'è una preferenza netta tra bio e km0 quello che importa e che sia sano, senza valore alterato e genuino.


Avatar utente Rachele - 20 dicembre 2019 16:49
Gli alimenti bio sono troppo costosi


Avatar utente Angela - 20 dicembre 2019 16:51
Personalmente a volte non credo siano vere le etichette quando devo acquistare bio a chilometri zero preferisco farlo acquistando direttamente dai contadini (ho la fortuna di abitare in piccolo paese di campagna)


Avatar utente Domenico - 20 dicembre 2019 16:59
Il comune consumatore, spesso è scettico sui prodotti che vengono esposti al pubblico come prodotti bio, per un vizio atavico e tutto italiano che è quello di dare dei gran bidoni all'ignaro consumatore, a volte, anzi spesso per i prezzi non del tutto concorrenziali dei prodotti biologici.


Avatar utente Rosalba - 20 dicembre 2019 17:02
Acquisto la frutta e la verdura ogni giovedì al mercato rionale del mio quartiere e riconosco la differenza di sapore quando invece acquisto al supermercato...per fortuna raramente!!!


Avatar utente Biagio - 20 dicembre 2019 17:03
Kilometri zero a produziine biologica però


Avatar utente Gianluigi - 20 dicembre 2019 17:16
Prediligo i prodotti km zero e biologici e personalmente ho un pezzo di terreno in cui ogni tanto riesco a coltivare qualcosa di stagione...


Avatar utente Roberto - 20 dicembre 2019 17:23
io Preferisco i Prodotti del mio Territorio e quelli a KM 0 , i Prodotti Biologici non li Compro. E' Difficile Essere Sicuri che Siano Prodotti Biologici e Costano Tanto.


Avatar utente Maurilio - 20 dicembre 2019 17:28
Meglio i prodotti a km 0 in quanto sono sempre i migliori qualitativamente parlando.


Avatar utente Adriana - 20 dicembre 2019 17:37
i Prodotti Biologici costano Tanto , Preferisco i Prodotti Normali ad un Prezzo giusto.


Avatar utente Mauro - 20 dicembre 2019 17:40
è difficile capire realmente cosa voglia dire "bio".
Conosco contadini che nell'orto irrorano di tutto senza preoccuparsi di niente, eppure qualcuno potrebbe definire biologico e a km 0 quel prodotto


Avatar utente Patrizia - 20 dicembre 2019 17:49
sono vegetariana da più di 35 anni e spesso penso a quanta spazzatura mi sono mangiata nella mia vita. adesso anche grandi aziende mettono sul mercato prodotti bio e mi chiedo: cosa ci avete venduto fino ad adesso? purtroppo l'unica certezza è nell'auto-produzione, una cosa impossibile per molti.


Avatar utente Irma - 20 dicembre 2019 19:01
comunque il problema e' il prezzo sono molto cari i prodotti bio


Avatar utente Maria - 20 dicembre 2019 19:11
sarei per il BIO ma, ultimamente sono state scoperte aziende che spacciavano prodotti x la BIO quindi,sono molto scettica....Anche per il kilometro zero avrei delle perplessità in quanto,non sappiamo cosa cè sotterrato nel sottosuolo......Ci vorrebbero più controlli e certificazioni trasparenti e affidabili.PURTROPPO SIAMO IN UNA GIUNGLA DI LEONI....SI SALVI CHI PUO'!!!!!


Avatar utente Maria - 20 dicembre 2019 19:31
sarebbe un sano spendere se non fosse anche questa una trovata commerciale,oltre ad essere molto piu caro come fa ad esistere un biologico se sia la terra che l'acqua e il cielo sono inquinati.
Meno pesticidi, si certo ma comunque ne mettono altrimenti non cresce nulla


Avatar utente Laura - 20 dicembre 2019 20:22
il mio bio lo produco nell'orto di famiglia e sul terrazzo...meglio di cosi!!!


Maria Elena avatar Maria Elena - 20 dicembre 2019 21:16
speri che sia a km 0 ma non lo è sempre


Avatar utente Alberto - 20 dicembre 2019 21:31
Tanta strada c'è ancora da fare, passando attraverso l'educazione civica, per insegnare ai bambini a rispettare il nostro pianeta


Avatar utente Corrado - 20 dicembre 2019 21:47
per me il biologico costa troppo per quello che offre. Non sono cosi sicuro del fatto che i prodotti siano biologici al 100%, infatti i terreni dove vengono coltivati i prodotti siamo sicuri che non hanno residui passati di additivi?


Avatar utente Maria Floriana - 20 dicembre 2019 22:14
Rigorosamente bio, anche se il prezzo è più caro. Ne va della nostra salute e del nostro pianeta.


Avatar utente Monica - 20 dicembre 2019 22:21
Il mio bio lo raccolgo nel mio orto e quando non è più stagione acquisto al mercato a contadini locali


Avatar utente Chiara - 21 dicembre 2019 00:01
Quando faccio la spesa cerco sempre prodotti sani e negli anni mi rivolgevo ai prodotti marchiati bio che però costano obiettivamente di più e mi inizio a domandare quanto siano bio con la B maiuscola visti anche molti scandali che si leggono sui giornali. Ho avuto l fortuna di incontrare dei contadini coldiretti e ormai acquisto da loro a km 0. Mi rivolgo al marchio bio se devo acquistare prodotti confezionati per il resto tutto quello che posso dai contadini, km zero e chi ha ortaggi e bestie proprie e dove so per certo quale sia la provenienza


Avatar utente Graziella - 21 dicembre 2019 00:06
Penso che non sia molto economico.


Avatar utente Sara - 21 dicembre 2019 00:27
Tutte le volte che posso compro a km 0.
Non mi fido di chiunque, non tutto é biologico come dicono, ma nei paesi dove ci si conosce bene, sai chi è onesto e chi meno, quindi si va sul sicuro.
I prodotti bio sono più genuini e contengono meno ormoni.


Avatar utente - 21 dicembre 2019 09:32

Modifica il commento

Contenuto


Ban / Unban

Impostazioni di ban per l'utente

Id utente:

Nome utente:

Email:

Banna da questo post del blog
Banna da ogni post del blog

Cancella il commento

Il commento verrà cancellato

Modera il testo del commento

Il testo sarà sostituito da [commento cancellato dal moderatore]

Archivia discussione

La discussione sarà visibile solo per gli admin

Imposta come bozza

Il commento sarà nascosto dalla pagina anche per gli admin: potrà essere ripubblicato oppure cancellato definitivamente da backend.

Attenzione: se si tratta della testa di una discussione (thread) tutta la discussione verrà nascosta dalla pagina.


Ecco perché il biologico dovrebbe essere una scelta condivisa:
L’agricoltura biologica e biodinamica spesso subiscono forti critiche da detrattrattori di varia natura: da chi sostiene che sia una moda a chi pensa che il bio abbia un costo non accessibile a tutti.

Noi pensiamo invece che sarebbe opportuno avere una visione strategica più ampia sul tema ed analizzare nel profondo i benefici a lungo temine.


Avatar utente Marialucia - 21 dicembre 2019 15:40
quando il Kilometro zero è reale e veritiero...che ben venga...


Avatar utente Elisabetta - 21 dicembre 2019 17:14
Ho un orto sociale per cui la mia verdura ovviamente integrata con qualche acquisto fatto in inverno è a km 0 e tendo ad acquistare principalmente prodotto BIO. Però quando sento le truffe operate per sfruttare il maggior prezzo di vendita di tali prodotti e la richiesta che sta aumentando mi arrabbio molto....


Avatar utente Federica - 21 dicembre 2019 18:56
Mio suocero ha una campagna vicino casa in cui coltiva frutta e verdura, ha anche galline e conigli quindi... carne, frutta, uova, verdura assicurata


Avatar utente Silvia - 22 dicembre 2019 00:23
Acquisto raramente cibi Bio, ma controllo le etichette dei vari prodotti.
In piú in settimana o nel weekend faccio spesso acquisti al mercato in paese, mi fido molto.
A volte visito cascine o posti nelle vicinanze, acquistando anche prodotti a km zero.


Avatar utente Matelda - 22 dicembre 2019 10:15
Penso che i prezzi siano troppo alti e quindi non sono prodotti acquistabili da tutti!


Mauro avatar Mauro - 22 dicembre 2019 10:26
noi abbiamo il nostro orticello a km 0


Avatar utente Giuseppe - 22 dicembre 2019 11:41
A parte i prezzi alti, io tendo a fidarmi solo di ciò che posso vedere con i miei occhi. Si fa presto a dire prodotti genuini al 100% prodotti usando tutti gli standard previsti, ma poi guardi i notiziari e senti di prodotti Bio sequestrati perchè di Bio non avevano assolutamente nulla. Credo solo a ciò che vedo.


Avatar utente Domenico - 22 dicembre 2019 16:27
Alcune volte vedo prodotti che col bio hanno poco a che fare, quindi mi fido solamente di prodotti di campagna dove so di sicuro che sono bio al 100%


Avatar utente Roberta - 23 dicembre 2019 10:18
Sempre al mercato frutta, verdure e carne


Avatar utente Romina - 23 dicembre 2019 10:24
Mangiare Bio o li si fa tutti i giorni con la sicurezza che sia veramente bio o non ha senso..personalmente penso che i costi elevati del bio non permettono un consumo costante di questi prodotti sopratutto a livello famigliare.


Avatar utente Annita - 23 dicembre 2019 17:56
io uso sempre prodotti a km 0 , da contadini della mia zona. buonissimi!


Avatar utente Melissa - 23 dicembre 2019 21:21
Io preferisco i prodotti a km 0, non mi fido molto del bio perchè ci sono pochi controlli.


Avatar utente Laura - 24 dicembre 2019 00:57
troppo costoso


Avatar utente Sonia - 26 dicembre 2019 20:04
io solo km o anzi sono fortunata alcuni prodotti sono del mio giardino


Avatar utente Nicola - 26 dicembre 2019 22:12
abito al sud,di conseguenza ho la possibilità di acquistare più facilmente prodotti della mia zona che non solo sono buonissimi ma costano anche di meno


Avatar utente Patrizia - 27 dicembre 2019 07:48
Preferisco i prodotti a km 0


Avatar utente Valeria - 27 dicembre 2019 22:11
non uso i prodotti biologici perché non credo che siano davvero biologici


Avatar utente Maria Rosaria - 30 dicembre 2019 00:01
penso che i prodotti biologici siano più sani naturali e salutari ma si dovebbe avere la certezza che lo siano davvero....


Avatar utente Addolorata - 30 dicembre 2019 21:12
Non credo molto nel biologico, ma acquisto solo prodotti a chilometro zero


Avatar utente Antonella - 05 gennaio 2020 00:03
beh penso che tutti noi conosciamo l'importanza di nutrirci attentamente, ed è innegabile il fatto che i prodotti biologici sono anche importanti per la nostra salute. Tuttavia la scelta di fare un "spesa bio" comporta un certo sforzo, non solo nell'approvvigionamento ma anche nel sostenere un costo maggiore. E alla fine un po' per praticità , un po' per risparmio si finisce per non badare molto a ciò che mettiamo nel carrello… almeno per me è così, ma credo anche per la maggior parte dei consumatori


Avatar utente Silvia - 12 gennaio 2020 16:35
non mi fido molto delle etichette



Devi accedere per poter postare un commento.

PRIVACY POLICY E INFORMATIVA SULL’USO DEI COOKIE

Gentile Utente, 

i tuoi dati personali (nome/cognome, email) e qualsiasi altra informazione che potrai fornirci volontariamente via email e attraverso il form di contatto del sito https://www.sigmaconsulting.biz (“Sito”) saranno trattati per le finalità di seguito illustrate:

• evasione delle richieste di informazioni che ci hai inoltrato;

• svolgimento di studi e ricerche su base anonima inerenti alle visite e alla navigazione del Sito;

• invio di informazioni sulle nostre attività.  


I dati personali sono forniti su base volontaria e per il loro trattamento viene richiesto il tuo consenso. In caso di mancato conferimento del consenso non potremmo dare corso alle richieste inoltrate attraverso il form di contatto.


Il trattamento dei dati sarà effettuato in Italia da parte di nostri dipendenti, collaboratori e soggetti incaricati per attività di aggiornamento e manutenzione del Sito. I tuoi dati non saranno diffusi, né trasferiti verso Paesi extra UE.


I dati saranno trattati per il periodo necessario ad evadere la richiesta e fino a tua revoca per quanto riguarda l’invio di informazioni sulla nostra attività.


Relativamente ai dati personali, in ogni momento mediante semplice richiesta scritta indirizzata al Titolare, anche a mezzo email o tramite soggetto delegato, potrai (i) ottenere l'accesso ai dati personali per conoscere origine dei dati, finalità del trattamento, logica applicata al trattamento con uso di strumenti elettronici, categorie di dati, destinatari (o categorie di destinatari) ai quali gli stessi saranno comunicati, periodo di conservazione, e la loro comunicazione in una forma intellegibile; (ii) ottenere la rettifica, l’integrazione, la cancellazione dei dati o la limitazione del trattamento; (iii) opporti al trattamento dei tuoi dati personali; (iv) ottenere la portabilità dei dati, ove pertinente; (v) revocare il consenso in qualsiasi momento; (vi) proporre reclamo ad un'autorità di controllo.

Il sito fa utilizzo dei seguenti cookie:

Nome: october_session
Dominio: www.sigmaconsulting.biz
Durata: sessione
Finalità: cookie tecnico di sessione per la gestione degli accessi alle varie sezioni del sito

Nome: _gat_gtag_UA_98725341_1
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: sessione
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Nome: _gid
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: 1 anno
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Nome: _ga
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: 2 anni
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Come rimuovere i cookies da Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647
Come rimuovere i cookies da Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
Come rimuovere i cookies da Internet Explorer: https://support.microsoft.com/it-it/help/17442/windows-internet-explorer-delete-manage-cookies
Come rimuovere i cookies da Opera: https://help.opera.com/en/latest/web-preferences/#cookies

Titolare del trattamento:

Sigma  Consulting S.r.l.s., sede legale Pesaro (PU), Via del Cinema n. 5,  c.a.p. 61122; Tel.: 0721.415210, Fax: 0721.1622038, e-mail: info@sigmaconsulting.biz, P.E.C.: sigmaconsulting@gigapec.it;

Responsabile della Protezione dei Dati (DPO):

Avv. Silvia Dalle Nogare con domicilio in Via Battaglione Val Chiese, 10 - 36100 Vicenza c/o Pacta Avvocati Associati; Tel. 0444 564365, Fax 0444 280296, e-mail: silvia.dallenogare@pactavvocati.it, P.E.C.: silvia.dallenogare@ordineavvocativicenza.it.