Hanno ancora senso le ricerche di mercato tradizionali?


Internet e i social network ci hanno semplificato la vita, modificando molti aspetti pratici. Ma chi può dire di aver vissuto una vera e propria rivoluzione sono le aziende, che con Internet hanno visto aprirsi infinite nuove possibilità. Il mondo delle ricerche di mercato non è ovviamente stato immune a quest’ondata di cambiamenti, ma forse più di altri settori ha potuto e può ancora beneficiare delle innovazioni del settore.

Come cambiano i mercati ai tempi dei social

Se il marketing tradizionale prevedeva che le aziende si mettessero in prima linea nella ricerca dei consumatori, ai quali proporre prodotti e servizi rubandogli preziosi attimi di attenzione, l’avvento dei social media ha ribaltato la situazione. Ora il consumatore è al centro, in un paradigma che mette in risalto la partecipazione e l’esperienza costruita su misura.

Grazie ai canali social i consumatori hanno la possibilità di discutere, collaborare e condividere, sia con i brand che tra di loro. Se fino a qualche anno fa lo scopo dell’azienda era creare clienti, si potrebbe ora dire che le aziende mirano a creare clienti che creino altri clienti.

Pro

Nelle loro conversazioni sui social network, gli utenti si sentono completamente a proprio agio, questo li porta ad esprimere opinioni e pensieri riguardo ai brand in maniera del tutto spontanea, sincera, a volte fin troppo disinvolta. Questo, sebbene possa dimostrarsi un’arma a doppio taglio per i brand coinvolti, permette alle aziende di ascoltare senza filtri il pensiero dei consumatori e sfruttare queste recensioni gratuite a proprio vantaggio.

Le tempistiche di raccolta delle informazioni vanno inoltre a vantaggio dell’ascolto sui social. Premesso che un’operazione di social media listening comporta in ogni caso un grandissimo dispendio di tempo ed energie, i social permettono di sapere in tempo reale quello che i consumatori pensano della marca. Anche qui con le controindicazioni del caso, dato che le opinioni negative hanno lo stesso potenziale di diffusione virale di quello delle opinioni positive, il tutto senza molte possibilità di arginare i danni.

recensioni social .jpg

Contro

Le aziende di web marketing e i proprietari dei maggiori canali social tengono a precisare che la questione della privacy è tenuta in altissima considerazione, con impostazioni sempre più customizzate e una crescente attenzione alle più piccole sfumature nella gestione dei dati. Ciononostante, il rischio di invasione della privacy e di avventatezza nel maneggiare dati sensibili non va mai preso alla leggera.

Hanno ancora senso le ricerche tradizionali?

Monitorare opinioni, conversazioni, reazioni alle iniziative dei brand tramite il social media monitoring è una grande opportunità per le aziende, le quali però dovrebbero considerare i benefici che possono ottenere mixando le ricerche sui social a quelle tradizionali.

Le ricerche di mercato di stampo classico, che comprendono interviste, sondaggi e focus group, prevedono metodologie molto rigorose e complesse, dalle tempistiche necessariamente lunghe. Questo apparente svantaggio si traduce però in garanzia di attendibilità e completezza dei dati raccolti.

Bisogna inoltre ricordare, cosa che al giorno d’oggi non è banale sottolineare, che le conversazioni non avvengono solo online, ci sono quindi altre fonti di informazioni che non siano i canali digitali. Per questo motivo limitarsi ad ascoltare gli utenti/consumatori online potrebbe essere riduttivo e non restituire un’immagine fedele dell’intero mercato analizzabile offline.

L’utilizzo sistematico ed esclusivo del social media listening, in aggiunta, può essere utile per monitorare un comportamento o una reazione da parte del consumatore, ma è meno efficace di un sondaggio approfondito, di un’intervista mirata o di un focus group a tema nell’indagare le motivazioni profonde dell’azione registrata.

Di tutto un po’

Assumere posizioni manichee, che distinguano a tutti i costi tra bene e male, è il modo più efficace, nel business, per perdere occasioni interessanti e non ampliare il proprio bacino di influenza.

Le aziende che operano nelle ricerche di mercato, quindi, non possono in alcun modo barricarsi su posizioni conservative ad ogni costo. Il nuovo, rappresentato in questo caso dai social network con i loro pregi e difetti, deve essere accolto ma soprattutto integrato nelle pratiche più tradizionali. Il giusto mix di ricerca classica e ascolto social può infatti produrre risultati insperati.

Non trascurabile, in ultimo, il valore aggiunto che possono apportare l’esperienza e l’umanità del ricercatore nella raccolta e nell’interpretazione dei dati. Dietro una mole di dati come quella che si raccoglie nell’ambito di ogni ricerca di mercato c’è il lavoro certosino e insostituibile di professionisti che prendono decine di decisioni apparentemente scontate ma che fanno tutta la differenza.

Porre le domande, indagare le sfumature, definire opzioni di risposta chiare e neutre, interpretare i dati e inserirli in un contesto per ricavarne delle informazioni utili: sono tutti processi che, per quanto replicabili dalle macchine, avranno sempre bisogno di una componente umana.

Pubblicato in Ricerca il 16 settembre 2019 alle 14:30

Commenti


Devi accedere per poter postare un commento.

PRIVACY POLICY E INFORMATIVA SULL’USO DEI COOKIE

Gentile Utente, 

i tuoi dati personali (nome/cognome, email) e qualsiasi altra informazione che potrai fornirci volontariamente via email e attraverso il form di contatto del sito https://www.sigmaconsulting.biz (“Sito”) saranno trattati per le finalità di seguito illustrate:

• evasione delle richieste di informazioni che ci hai inoltrato;

• svolgimento di studi e ricerche su base anonima inerenti alle visite e alla navigazione del Sito;

• invio di informazioni sulle nostre attività.  


I dati personali sono forniti su base volontaria e per il loro trattamento viene richiesto il tuo consenso. In caso di mancato conferimento del consenso non potremmo dare corso alle richieste inoltrate attraverso il form di contatto.


Il trattamento dei dati sarà effettuato in Italia da parte di nostri dipendenti, collaboratori e soggetti incaricati per attività di aggiornamento e manutenzione del Sito. I tuoi dati non saranno diffusi, né trasferiti verso Paesi extra UE.


I dati saranno trattati per il periodo necessario ad evadere la richiesta e fino a tua revoca per quanto riguarda l’invio di informazioni sulla nostra attività.


Relativamente ai dati personali, in ogni momento mediante semplice richiesta scritta indirizzata al Titolare, anche a mezzo email o tramite soggetto delegato, potrai (i) ottenere l'accesso ai dati personali per conoscere origine dei dati, finalità del trattamento, logica applicata al trattamento con uso di strumenti elettronici, categorie di dati, destinatari (o categorie di destinatari) ai quali gli stessi saranno comunicati, periodo di conservazione, e la loro comunicazione in una forma intellegibile; (ii) ottenere la rettifica, l’integrazione, la cancellazione dei dati o la limitazione del trattamento; (iii) opporti al trattamento dei tuoi dati personali; (iv) ottenere la portabilità dei dati, ove pertinente; (v) revocare il consenso in qualsiasi momento; (vi) proporre reclamo ad un'autorità di controllo.

Il sito fa utilizzo dei seguenti cookie:

Nome: october_session
Dominio: www.sigmaconsulting.biz
Durata: sessione
Finalità: cookie tecnico di sessione per la gestione degli accessi alle varie sezioni del sito

Nome: _gat_gtag_UA_98725341_1
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: sessione
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Nome: _gid
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: 1 anno
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Nome: _ga
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: 2 anni
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Come rimuovere i cookies da Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647
Come rimuovere i cookies da Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
Come rimuovere i cookies da Internet Explorer: https://support.microsoft.com/it-it/help/17442/windows-internet-explorer-delete-manage-cookies
Come rimuovere i cookies da Opera: https://help.opera.com/en/latest/web-preferences/#cookies

Titolare del trattamento:

Sigma  Consulting S.r.l.s., sede legale Pesaro (PU), Via del Cinema n. 5,  c.a.p. 61122; Tel.: 0721.415210, Fax: 0721.1622038, e-mail: info@sigmaconsulting.biz, P.E.C.: sigmaconsulting@gigapec.it;

Responsabile della Protezione dei Dati (DPO):

Avv. Silvia Dalle Nogare con domicilio in Via Battaglione Val Chiese, 10 - 36100 Vicenza c/o Pacta Avvocati Associati; Tel. 0444 564365, Fax 0444 280296, e-mail: silvia.dallenogare@pactavvocati.it, P.E.C.: silvia.dallenogare@ordineavvocativicenza.it.