Chi compra casa: dai genitori ai mutui, ecco i cambiamenti tra generazioni


Negli anni ‘70 il 46% degli italiani non spendeva soldi di tasca propria per l’acquisto della casa perché la riceveva in regalo dai propri genitori. Tempi che sembrano definitivamente conclusi, dato che la quota di proprietari di casa che l’hanno ricevuta in dono è scesa in questi anni al 19%. Una tendenza in fortissimo e continuo calo dovuta all’erosione degli stipendi causata dalla crisi e alle diverse politiche di spesa degli italiani.

Scoraggiati dai prezzi molto alti delle abitazioni, che hanno toccato punte estreme nel 2009 come evidenzia uno studio di Tecnocasa, gli italiani si sono trovati in seria difficoltà nell’acquisto di una casa per i propri figli. Stessa difficoltà è stata riscontrata nel lascito in eredità, che risente anch’esso della non sempre corretta valutazione degli immobili.

Questi dati sono stati evidenziati da una recente indagine Ipsos: "Il Welfare familiare - Un'analisi delle famiglie italiane". "Gli italiani continuano a risparmiare - spiega Stefania Conti, l'analista dell'Ipsos che ha condotto l'indagine - ma l'apporto di genitori e nonni all'acquisto della casa per figli e nipoti è sempre meno significativo, perché non è sufficiente. L'aiuto è diventato più ricorrente, e più quotidiano. Anche i nonni quando possono danno magari un contributo una tantum, al bisogno, non necessariamente fisso".

Il risparmio costante e sistematico, finalizzato all’acquisto di una casa per i figli, si è quindi trasformato in un risparmio d’emergenza, continuamente eroso da esigenze impellenti e quotidiane. Diverso il discorso per le famiglie con redditi alti, che riescono ad avere un risparmio più significativo e a intervenire con più continuità nella vita economica dei propri figli. La quota di genitori benestanti che riesce a garantire un sostegno importante per la casa dei figli è ancora al 23% contro il 19% della media nazionale.

Quando riescono a risparmiare, i genitori non benestanti oggi investono un capitale più importante nei percorsi di studio dei figli, che si sono fatti nel corso degli anni più lunghi ed articolati. La media è del 19% di risparmio investito, anche se per le famiglie con redditi più alti la quota sale al 40%.

Qual è stata la tua esperienza al riguardo? Cosa pensi di questa nuova tendenza? Dicci la tua commentando qui sotto.

Pubblicato in Ricerca il 15 novembre 2019 alle 12:30

Commenti


Devi accedere per poter postare un commento.

PRIVACY POLICY E INFORMATIVA SULL’USO DEI COOKIE

Gentile Utente, 

i tuoi dati personali (nome/cognome, email) e qualsiasi altra informazione che potrai fornirci volontariamente via email e attraverso il form di contatto del sito https://www.sigmaconsulting.biz (“Sito”) saranno trattati per le finalità di seguito illustrate:

• evasione delle richieste di informazioni che ci hai inoltrato;

• svolgimento di studi e ricerche su base anonima inerenti alle visite e alla navigazione del Sito;

• invio di informazioni sulle nostre attività.  


I dati personali sono forniti su base volontaria e per il loro trattamento viene richiesto il tuo consenso. In caso di mancato conferimento del consenso non potremmo dare corso alle richieste inoltrate attraverso il form di contatto.


Il trattamento dei dati sarà effettuato in Italia da parte di nostri dipendenti, collaboratori e soggetti incaricati per attività di aggiornamento e manutenzione del Sito. I tuoi dati non saranno diffusi, né trasferiti verso Paesi extra UE.


I dati saranno trattati per il periodo necessario ad evadere la richiesta e fino a tua revoca per quanto riguarda l’invio di informazioni sulla nostra attività.


Relativamente ai dati personali, in ogni momento mediante semplice richiesta scritta indirizzata al Titolare, anche a mezzo email o tramite soggetto delegato, potrai (i) ottenere l'accesso ai dati personali per conoscere origine dei dati, finalità del trattamento, logica applicata al trattamento con uso di strumenti elettronici, categorie di dati, destinatari (o categorie di destinatari) ai quali gli stessi saranno comunicati, periodo di conservazione, e la loro comunicazione in una forma intellegibile; (ii) ottenere la rettifica, l’integrazione, la cancellazione dei dati o la limitazione del trattamento; (iii) opporti al trattamento dei tuoi dati personali; (iv) ottenere la portabilità dei dati, ove pertinente; (v) revocare il consenso in qualsiasi momento; (vi) proporre reclamo ad un'autorità di controllo.

Il sito fa utilizzo dei seguenti cookie:

Nome: october_session
Dominio: www.sigmaconsulting.biz
Durata: sessione
Finalità: cookie tecnico di sessione per la gestione degli accessi alle varie sezioni del sito

Nome: _gat_gtag_UA_98725341_1
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: sessione
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Nome: _gid
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: 1 anno
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Nome: _ga
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: 2 anni
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Come rimuovere i cookies da Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647
Come rimuovere i cookies da Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
Come rimuovere i cookies da Internet Explorer: https://support.microsoft.com/it-it/help/17442/windows-internet-explorer-delete-manage-cookies
Come rimuovere i cookies da Opera: https://help.opera.com/en/latest/web-preferences/#cookies

Titolare del trattamento:

Sigma  Consulting S.r.l.s., sede legale Pesaro (PU), Via del Cinema n. 5,  c.a.p. 61122; Tel.: 0721.415210, Fax: 0721.1622038, e-mail: info@sigmaconsulting.biz, P.E.C.: sigmaconsulting@gigapec.it;

Responsabile della Protezione dei Dati (DPO):

Avv. Silvia Dalle Nogare con domicilio in Via Battaglione Val Chiese, 10 - 36100 Vicenza c/o Pacta Avvocati Associati; Tel. 0444 564365, Fax 0444 280296, e-mail: silvia.dallenogare@pactavvocati.it, P.E.C.: silvia.dallenogare@ordineavvocativicenza.it.