NaNoWriMO: un mese per scrivere un romanzo. Raccogli la sfida?


Quella degli aspiranti scrittori è una tribù in continuo aumento. Se molti di questi hanno già un’idea più o meno precisa che frulla loro nella testa, sono ben pochi coloro che riescono ad affrontare concretamente la sfida della stesura di un romanzo.

Scrivere un libro comporta un dispendio di tempo ed energie non indifferente, motivo per cui moltissime bozze incomplete restano nei cassetti insieme al sogno di pubblicare il proprio romanzo. Per dare una sferzata di energia a tutte quelle persone che per lavoro o impegni personali si trovano ad accantonare progetti lasciati a metà, può essere utile prendere in considerazione la sfida del NaNoWriMo.

Cos'è

Nano Wrimo sta perNational Novel Writing Month (mese nazionale per la scrittura di un romanzo), un progetto ormai ventennale nato negli USA e che si è poi diffuso a livello internazionale. La sfida è quella di riuscire a scrivere, nell’arco di un mese, 50.000 parole, l’equivalente di un romanzo breve. Il ritmo da tenere per avere buone possibilità di vincere la sfida è quindi di più di 1.600 parole al giorno. Il mese prescelto è quello di Novembre e ha visto nel 2017 la partecipazione di 306.230 aspiranti scrittori. Gli scrittori attivi totali sono addirittura 798.162.

Per partecipare alla sfida è necessario iscriversi sul sito del NaNoWriMo, inserire il proprio progetto a grandi linee e poi… iniziare a scrivere! Alla mezzanotte del 30 Novembre finisce il countdown e, conteggiato il numero totale di parole inserite, si riceve in caso di vittoria un attestato.

nano wrimo word count tracker.jpg

Ciò che rende entusiasmante questa sfida è la presenza di una fittissima rete internazionale che, compatta come la più affiatata delle comunità, fa da supporto a chiunque voglia imbarcarsi in questa impresa. Fioriscono i gruppi Facebook dedicati al progetto annuale, quello italiano lo trovi qui

Sulle piattaforme social ci si scambiano consigli, si superano blocchi, si condividono piaceri e nevrosi di una sfida per certi versi estrema.

Perché partecipare al NaNoWriMo? Soprattutto per sfidare se stessi e i propri limiti. La vittoria, infatti, non è sugli altri partecipanti, ma sulla propria pigrizia e sulla procrastinazione. Perciò anche chi non riesce a raggiungere l’agognato obiettivo delle 50.000 parole si può considerare un vincitore della sfida. Quello che si deve fare per vincere, infatti, è semplicemente scrivere!

Consigli pratici per prepararsi alla sfida

La prima cosa da fare è sicuramente iscriversi sulla piattaforma ufficiale e, se possibile, accedere ai gruppi social del proprio Paese. La carica e l’entusiasmo che qui si riceveranno sono trascinanti e fondamentali per iniziare il progetto con la maggiore energia possibile.

Per arrivare al primo giorno di Novembre con le idee abbastanza chiare da poter partire subito con la scrittura a pieno ritmo, l’ideale è partecipare al Preptober, la pianificazione del progetto nel mese di Ottobre. I gruppi dedicati su Facebook lo hanno reso un vero e proprio rituale da celebrare tutti insieme, con eventi online e documenti scaricabili. Gli elementi che devono prendere forma nel corso del mese di preparazione sono:

  • l'idea di fondo della storia
  • i personaggi (dividerli tra protagonisti e antagonisti può facilitare ulteriormente il lavoro di Novembre)
  • la timeline
  • l’ambientazione
  • le scene e i dialoghi chiave
  • la pianificazione dei momenti di scrittura.
Consigli semiseri per affrontare la sfida

3biys8.jpg

Fonte: persone che hanno accettato la sfida e sono sopravvissute

  1. Non scoraggiarsi: ci saranno momenti in cui vicende, dialoghi e soprattutto personaggi sembreranno andare per conto loro. L’importante è non farsi prendere dallo sconforto e continuare a scrivere: per un solo mese a contare non è la qualità ma la quantità.
  2. Non cedere alla tentazione di rileggere ed editare i testi: ci sono altri undici mesi in un anno per fare attenzione alle regole grammaticali, alle virgole, al lessico e alla coerenza dei testi. A Novembre si scrive e basta.
  3. Essere flessibili: lo schema creato nel corso del Preptober deve essere una guida, non una gabbia. Personaggi che da buoni diventano cattivi, scene inevitabili, dialoghi che prendono vie inaspettate: seguire l’ispirazione è la strada migliore per non perdere il ritmo.
  4. Accertarsi di avere in casa una buona scorta di prodotti contenenti caffeina. Servirà.

Hai mai partecipato a iniziative di questo tipo? Te la sentiresti di accettare la sfida del NaNoWriMo per il 2019? Se sì, raccontaci la tua esperienza qui sotto nei commenti.

Pubblicato in Cultura il 27 settembre 2019 alle 14:30

Commenti


Devi accedere per poter postare un commento.

PRIVACY POLICY E INFORMATIVA SULL’USO DEI COOKIE

Gentile Utente, 

i tuoi dati personali (nome/cognome, email) e qualsiasi altra informazione che potrai fornirci volontariamente via email e attraverso il form di contatto del sito https://www.sigmaconsulting.biz (“Sito”) saranno trattati per le finalità di seguito illustrate:

• evasione delle richieste di informazioni che ci hai inoltrato;

• svolgimento di studi e ricerche su base anonima inerenti alle visite e alla navigazione del Sito;

• invio di informazioni sulle nostre attività.  


I dati personali sono forniti su base volontaria e per il loro trattamento viene richiesto il tuo consenso. In caso di mancato conferimento del consenso non potremmo dare corso alle richieste inoltrate attraverso il form di contatto.


Il trattamento dei dati sarà effettuato in Italia da parte di nostri dipendenti, collaboratori e soggetti incaricati per attività di aggiornamento e manutenzione del Sito. I tuoi dati non saranno diffusi, né trasferiti verso Paesi extra UE. 


I dati saranno trattati per il periodo necessario ad evadere la richiesta e fino a tua revoca per quanto riguarda l’invio di informazioni sulla nostra attività. 


Relativamente ai dati personali, in ogni momento mediante semplice richiesta scritta indirizzata al Titolare, anche a mezzo email o tramite soggetto delegato, potrai (i) ottenere l'accesso ai dati personali per conoscere origine dei dati, finalità del trattamento, logica applicata al trattamento con uso di strumenti elettronici, categorie di dati, destinatari (o categorie di destinatari) ai quali gli stessi saranno comunicati, periodo di conservazione, e la loro comunicazione in una forma intellegibile; (ii) ottenere la rettifica, l’integrazione, la cancellazione dei dati o la limitazione del trattamento; (iii) opporti al trattamento dei tuoi dati personali; (iv) ottenere la portabilità dei dati, ove pertinente; (v) revocare il consenso in qualsiasi momento; (vi) proporre reclamo ad un'autorità di controllo.

Il sito fa utilizzo dei seguenti cookie:

Nome: october_session
Dominio: www.sigmaconsulting.biz
Durata: sessione
Finalità: cookie tecnico di sessione per la gestione degli accessi alle varie sezioni del sito

Nome: _gat_gtag_UA_98725341_1
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: sessione
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Nome: _gid
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: 1 anno
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Nome: _ga
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: 2 anni
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Come rimuovere i cookies da Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647
Come rimuovere i cookies da Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
Come rimuovere i cookies da Internet Explorer: https://support.microsoft.com/it-it/help/17442/windows-internet-explorer-delete-manage-cookies
Come rimuovere i cookies da Opera: https://help.opera.com/en/latest/web-preferences/#cookies

Titolare del trattamento:

Sigma  Consulting S.r.l.s., sede legale Pesaro (PU), Via del Cinema n. 5,  c.a.p. 61122; Tel.: 0721.415210, Fax: 0721.1622038, e-mail: info@sigmaconsulting.biz, P.E.C.: sigmaconsulting@gigapec.it;

Responsabile della Protezione dei Dati (DPO):

Avv. Silvia Dalle Nogare con domicilio in viale Riviera Berica 105, 36100 Vicenza, tel. 0444.541884, fax 0444.541883, e- mail: silvia.dallenogare@portule.com, P.E.C.: silvia.dallenogare@ordineavvocativicenza.it.