Cosa possiamo fare (davvero) per salvare il pianeta?


Nell’ultimo anno il tema della sostenibilità ambientale è tornato alla ribalta, complici le manifestazioni che si sono tenute in tutto il mondo per contrastare il fenomeno dei cambiamenti climatici.

Sebbene la situazione sia oggettivamente grave, gli studiosi sono concordi sul fatto che ognuno di noi può ancora giocare un ruolo attivo nella salvaguardia ambientale e avere così un impatto positivo sulle condizioni del Pianeta.

Cosa pensi che le persone possano fare concretamente per ridurre il proprio impatto ambientale e, seppur in minima parte, contribuire a salvare la Terra da un riscaldamento eccessivo ed irreversibile?

Dicci quali sono, secondo te, i cambiamenti che oggi possiamo apportare nella nostra vita quotidiana per dare un piccolo contributo alla tutela del Pianeta Terra.

Pubblicato in Ricerca il 25 novembre 2019 alle 10:15

Commenti

Avatar utente Luca - 25 novembre 2019 10:51
Riciclare bene e ogni prodotto a casa, ma ci sarebbe bisogno di questa attenzione anche a livello comunale (ad esempio cestini pubblici differenziati)


Avatar utente Anna - 25 novembre 2019 14:19
In risposta a Luca - 2019-11-25 09:51:42
Riciclare bene e ogni prodotto a casa, ma ci sareb...
Io penso che non sia troppo tardi per guarire questa nostra terra inquinata,tutti ci dobbiamo impegnare a condurre una vita piu sostenibile,usando meno energia, riciclando e diffondendo fra le nuove generazioni l e ducazione ambientale!


Avatar utente Melissapia - 25 novembre 2019 14:46
In risposta a Luca - 2019-11-25 09:51:42
Riciclare bene e ogni prodotto a casa, ma ci sareb...
io penso che e importante il reciclaggio


Avatar utente Valentina - 25 novembre 2019 17:59
In risposta a Luca - 2019-11-25 09:51:42
Riciclare bene e ogni prodotto a casa, ma ci sareb...
Concordo pienamente, purtroppo ci sono ancora persone e comuni che non fanno la differenziata. Bisognerebbe inoltre diminuire l'utilizzo della plastica, iniziativa che in primis dovrebbe essere presa dalle aziende.


Avatar utente Francesca - 25 novembre 2019 21:45
In risposta a Luca - 2019-11-25 09:51:42
Riciclare bene e ogni prodotto a casa, ma ci sareb...
Concordo ognuno di noi nel nostro piccolo deve fare qualcosa


Avatar utente Valentina - 25 novembre 2019 22:17
In risposta a Luca - 2019-11-25 09:51:42
Riciclare bene e ogni prodotto a casa, ma ci sareb...
Io penso che ognuno di noi deve fare la propria parte , sia a casa che nei luoghi pubblici ...riciclare il più possibile, rispettare l’ambiente


Avatar utente Clelia - 25 novembre 2019 23:01
In risposta a Luca - 2019-11-25 09:51:42
Riciclare bene e ogni prodotto a casa, ma ci sareb...
I cestini ci sono ma le persone non hanno senso civico, per la fretta, per indifferenza sul problema, se ne fregano dell'ambiente, tutti pensano tanto gli altri non lo fanno e quindi è inutile che lo faccia anch'io,.


Avatar utente Alessandro - 26 novembre 2019 09:26
In risposta a Luca - 2019-11-25 09:51:42
Riciclare bene e ogni prodotto a casa, ma ci sareb...
Effettuare correttamente la raccolta differenziata e cercare di ridurre il consumo di plastica usa e getta.


Avatar utente Salva - 27 novembre 2019 07:41
In risposta a Luca - 2019-11-25 09:51:42
Riciclare bene e ogni prodotto a casa, ma ci sareb...
se tutti facessimo la raccolta differenziata in modo corretto sicuramente il pianeta ne ricaverebbe sollievo


Avatar utente Adrian - 27 novembre 2019 14:05
In risposta a Anna - 2019-11-25 13:19:53
Io penso che non sia troppo tardi per guarire ques...
Per me è troppo tardi , i giovani sono immuni a qualsiasi cosa , fumano - cicche per terra , bevano - bottiglie dappertutto , mangiano - non guardano dove buttano i contenitori / l'imballaggio. Parliamo dei giovani !? ma se ci sono dei grandi ke la spazzatura l'ha buttano dove capita .
Una tristezza ...


Avatar utente Maria - 28 novembre 2019 11:17
In risposta a Luca - 2019-11-25 09:51:42
Riciclare bene e ogni prodotto a casa, ma ci sareb...
Giusto prima cosa rispetto per l ambiente c è ci circonda


Avatar utente Sonia - 25 novembre 2019 10:52
Io credo che se ognuno facesse la sua parte, si potrebbe fare molto per il pianeta. Ad esempio, sarebbe importante fare la raccolta differenziata, evitare gli sprechi di cibo o di acqua, muoversi più spesso a piedi e non con la macchina


Avatar utente Rocchina - 25 novembre 2019 10:52
Non sprecare e riciclare.
Fare correttamente la raccolta differenziata.


Avatar utente Natascha - 25 novembre 2019 11:34
In risposta a Rocchina - 2019-11-25 09:52:15
Non sprecare e riciclare. Fare correttamente la r...
una delle cose da tener presente è la raccolta differenziata,l'usare meno plastica possibile,magari ridurre anche gli sprechi alimentari


Avatar utente Angela - 25 novembre 2019 10:52
Ognuno nel suo piccolo può diminuire uso delle plastiche, meno usa & getta
Pannolini lavabili per i più piccoli
Assorbenti anch'essi lavabili , shampoo e sapone solidi, aceto come ammorbidente


Avatar utente Maria Floriana - 25 novembre 2019 10:52
Diventare plastic free innanzitutto: non dobbiamo più consumare plastica e dobbiamo scegliere soluzioni alternative. Non dobbiamo inquinare l'ambiente gettando rifiuti in strada, dobbiamo evitare di fumare, dobbiamo utilizzare i treni o le bici invece delle auto.


Avatar utente Giovanni - 25 novembre 2019 10:52
Riciclare e importante.


Avatar utente Claudia - 25 novembre 2019 10:55
Credo che ogni singola persona possa contribuire in ciò che può, magari evitando di produrre tanti rifiuti riutilizzando i prodotti e fare la raccolta differenziata nel rispetto di tutti i materiali ed usare in maniera minore le automobili.


Avatar utente Vittorio - 25 novembre 2019 10:56
Ridurre l'utilizzo di automobili e non esagerare con il riscaldamento domestico al fine di ridurre le emissioni di anidride carbonica. Creare una politica che favorisca l'impiego di mezzi pubblici.
Evitare fenomeni estremi di disboscamento che rappresentano un polmone per l'intero pianeta.


Avatar utente Stefania - 25 novembre 2019 10:56
Per me per aiutare il nostro pianeta dobbiamo eliminare completamente la plastica, fare raccolta differenziata, consumare le risolve principali il meno possibile ovvero quando cj laviamo i denti consumare il meno acqua possibile, cercare di essere più civili senza buttare nulla per le strade.


Avatar utente Francesco - 25 novembre 2019 10:56
ognuno di noi deve diminuire l'uso della plastica, e' importante per le generazioni future


Avatar utente Eleonora - 25 novembre 2019 12:04
In risposta a Francesco - 2019-11-25 09:56:17
ognuno di noi deve diminuire l'uso della plastica,...
Il pianeta è gravemente danneggiato e se tutti noi, inclusi i governi e le istituzioni non faremo qualcosa sarà ovviamente troppo tardi.
Nel mio piccolo utilizzo la coppetta, ho abolito le bottiglie di plastica per passare a quelle di vetro da riempire alla fontana, chiudo l acqua quando mi lavo i denti, cerco di riutilizzare il più possibile tutto ciò che è in plastica, ho comprato una bottiglietta da portare sempre con me per non dover comprare bottigliette d'acqua, butto l olio esausto negli appositi raccoglitori, utilizzo per la cura personale e per la pulizia della casa solo prodotti eco-biologici.
Sono piccole accortezze che potrebbero fare tanto!


Avatar utente Gaetano - 25 novembre 2019 10:56
Salve,
ormai si sa che è possibile fare molte cose per ridurre il proprio impatto ambientale. Prima di tutto, effettuare una giusta raccolta differenziata ed evitare sprechi di acqua. Poi, evitare sprechi di cibo ed utilizzare prodotti ecosostenibili o con classe energetica elevata.
Infine, ridurre l'utilizzo della plastica o eliminarla definitivamente.


Avatar utente Veronica - 25 novembre 2019 10:56
Tutti dovremmo, nel nostro piccolo, salvaguardare il pianeta partendo dalle piccole cose. In casa possiamo iniziare a fare la raccolta differenziata nel modo corretto ( ed a loro volta anche i servizi di raccolta dovrebbero farla); spegnere le luci quando non occorrono; chiudere i rubinetti dell'acqua quando non serve. Insieme potremmo molto.


Avatar utente Manuel - 25 novembre 2019 10:56
Io penso che il cambiamento climatico é un tema che deve essere presente in ogni parte: tv, giornali, radio, città e parlarne in maniera compulsiva.
Siamo gli ultimi animali in questa terra che un giorno rischieranno l'estinzione.


Avatar utente Martina - 25 novembre 2019 10:56
Basterebbe anche solo stare attenti alle piccole cose. L'impatto ambientale è ovunque. Piccoli accorgimenti come spegnere la luce quando usciamo dalla stanza, chiudere il rubinetto quando laviamo i denti, togliere il caricabatterie quando il telefono non è in carica. Incentivare la raccolta differenziata ed evitare sprechi in ogni cosa.


Avatar utente Francesca - 25 novembre 2019 10:57
ridurre il consumo di plastica e utilizzare materiali alternativi


Avatar utente Aurora - 25 novembre 2019 10:59
la prima cosa sensata sarebbe smettere di procreare per non continuare ad aggiungere consumi su consumi, gli esseri umani sono la rovina di questo pianeta, meriteremmo solo l'estinzione per tutti i danni che abbiamo fatto. Mi vergogno di essere umana vedendo le stragi di poveri animali che continuano ad avvenire ogni giorno a causa dell'uomo. Gli unici esseri innocenti sono quelli che pagano di più.


Avatar utente Manel - 25 novembre 2019 11:00
Questo pianeta è abitato da 7,7 miliardi di persone, se ogni persona nel suo quotidiano adotta alcuni piccoli accorgimenti il mondo si salverà. Se non compriamo più le bottiglie di plastica, che sia acqua o latte o altro, costringeremo le aziende a non usare più tale bottiglie, siamo noi i consumatori e noi possiamo decidere cosa compare o no. Abbiamo noi il più grande potere per salvare il mondo.


Avatar utente Elisa - 25 novembre 2019 11:01
bisognerebbe imparare a riciclare bene e le imprese dovrebbero cercare di produrre prodotti che inquinino meno


Avatar utente Francesca - 25 novembre 2019 11:01
Fondamentale sarebbe ridurre il consumo di plastica, anche se tante volte purtroppo è difficile anche a causa della società stessa che ci pone degli ostacoli. Non penso che le persone singole possano fare molto per ridurre il cambiamento climatico in sè, ma iniziare dalle piccole cose, come semplici accorgimenti quotidiani, potrebbe andare a sensibilizzare la società quanto basta affinchè inizi seriamente a prendersi a cuore il problema.


Avatar utente Francesca - 25 novembre 2019 11:01
Credo che ognuno possa contribuire a modo suo e nel suo piccolo con degli accorgimenti, anche piccoli.
Credo sia semplice per tutti comprare prodotti biodegradabili, riutilizzare il più possibile le cose, evitare gli sprechi, spegnere sempre la luce quando si esce dalla stanza, non esagerare con il riscaldamento, muoversi a piedi o in bicicletta quando possibile, cercare di comprare meno prodotti possibili con imballaggi di plastica, praticare attentamente la raccolta differenziata e non gettare i rifiuti nell'ambiente.
Ce ne sarebbero tantissimi altri di accorgimenti applicabili, ma credo che questi siano alla portata di tutti.


Avatar utente Alexander - 25 novembre 2019 11:02
utilizzare meno carta evitare di usare quei sacchetti che non servono a nulla per la frutta e verdura ma usare le buste che si trovano dai fruttivendoli


Avatar utente Beatrice - 25 novembre 2019 11:03
riciclare a maniera le confezioni, ridurre il consumo di plastica, consumare acqua luce e gas, cercare di usare i mezzi pubblici


Avatar utente Laura - 25 novembre 2019 11:03
Ognuno di noi può fare tante cose, bastano impegno e volontà, dovremmo amare di più la Terra perché è il pianeta dove viviamo, casa nostra. Concretamente dovremmo: diminuire l'utilizzo delle automobili in favore dei mezzi pubblici e delle biciclette. Ridurre il consumo di plastica preferendo prodotti con pochi imballaggi e riciclare i rifiuti secondo le regole della raccolta differenziata. Non abbandonare i rifiuti, non eccedere con le temperature per il riscaldamento e il rinfrescamento degli ambienti. Un'altra cosa importante è insegnare fin da bambini il rispetto per l'ambiente!


Avatar utente Vijayendra - 25 novembre 2019 11:03
Mangia cibi biologici, usa i mezzi pubblici, il carpool, non usare davvero i condizionatori, acquista moquette e pavimenti in piastrelle di pietra / minerali di migliore qualità e simili, non lasciare stereo o computer su molto, scegli vetro su plastica ogni volta che puoi, don acquistare materie plastiche o simili ai contenitori vaselina vaselina in plastica.


Luana avatar Luana - 25 novembre 2019 11:07
Credo che dovremmo alzarci le maniche tutti quanti cominciare dal fare la raccolta differenziata, usare meno prodotti di plastica e sprecare meno in generale


Avatar utente Axel - 25 novembre 2019 11:08
Secondo me la questione principale è arrivare ad annullare le emissioni dei veicoli, quindi quando si può e non piove, prendere la bici anche d'inverno per tratte brevi o medio-brevi. Usare i mezzi pubblici e altri servizi. Subito dopo viene utilizzare shampoo/ balsamo/ detersivi ecc... che siano biodegradabili e non dannosi per l'ambiente: Alcuni si possono fare anche in casa senza comprarli e sono al 100% naturali. Dopodiche' entra l'arte del riuso per le cose da buttare via. Divertente secondo il mio parere.


Avatar utente Angel - 30 novembre 2019 13:39
In risposta a Axel - 2019-11-25 10:08:29
Secondo me la questione principale è arrivare ad a...
Credo che si potrebbero dire tante cose al riguardo: poco e responsabile uso di plastica (come imballaggi e non), non spreco di acqua nei casi banali (quando si lavano mani, denti, per la cottura di cibo), spegnere il gas quando si cuoce la pasta con il coperchio della pentola, avere delle (specifiche) piante a casa e sul balcone in modo da rendere migliore l'aria che respiriamo, usare mezzi pubblici o propri che non emettano CO2 (bicicletta, skateboard, monopattino), fare asciugare i panni all'aria (piuttosto che comprare e usare una asciugatrice), cambiare gestore dell'energia in uno che usi energia rinnovabile (eolica, solare), riutilizzare quel che si ha già a casa senza comprare cose nuove che non ci servono veramente, mangiare cose fatte a casa ed evitare cibo preconfezionato, fare pochi regali e farne solo quando è davvero utile, programmare le vacanze in modo da usare di più treno e autobus che aereo, comprare libri usati e non nuovi ecc.


Avatar utente Angel - 30 novembre 2019 13:39
In risposta a Axel - 2019-11-25 10:08:29
Secondo me la questione principale è arrivare ad a...
Credo che si potrebbero dire tante cose al riguardo: poco e responsabile uso di plastica (come imballaggi e non), non spreco di acqua nei casi banali (quando si lavano mani, denti, per la cottura di cibo), spegnere il gas quando si cuoce la pasta con il coperchio della pentola, avere delle (specifiche) piante a casa e sul balcone in modo da rendere migliore l'aria che respiriamo, usare mezzi pubblici o propri che non emettano CO2 (bicicletta, skateboard, monopattino), fare asciugare i panni all'aria (piuttosto che comprare e usare una asciugatrice), cambiare gestore dell'energia in uno che usi energia rinnovabile (eolica, solare), riutilizzare quel che si ha già a casa senza comprare cose nuove che non ci servono veramente, mangiare cose fatte a casa ed evitare cibo preconfezionato, fare pochi regali e farne solo quando è davvero utile, programmare le vacanze in modo da usare di più treno e autobus che aereo, comprare libri usati e non nuovi ecc.


Avatar utente Angel - 30 novembre 2019 13:39
In risposta a Axel - 2019-11-25 10:08:29
Secondo me la questione principale è arrivare ad a...
Credo che si potrebbero dire tante cose al riguardo: poco e responsabile uso di plastica (come imballaggi e non), non spreco di acqua nei casi banali (quando si lavano mani, denti, per la cottura di cibo), spegnere il gas quando si cuoce la pasta con il coperchio della pentola, avere delle (specifiche) piante a casa e sul balcone in modo da rendere migliore l'aria che respiriamo, usare mezzi pubblici o propri che non emettano CO2 (bicicletta, skateboard, monopattino), fare asciugare i panni all'aria (piuttosto che comprare e usare una asciugatrice), cambiare gestore dell'energia in uno che usi energia rinnovabile (eolica, solare), riutilizzare quel che si ha già a casa senza comprare cose nuove che non ci servono veramente, mangiare cose fatte a casa ed evitare cibo preconfezionato, fare pochi regali e farne solo quando è davvero utile, programmare le vacanze in modo da usare di più treno e autobus che aereo, comprare libri usati e non nuovi ecc.


Avatar utente Angel - 30 novembre 2019 13:39
In risposta a Axel - 2019-11-25 10:08:29
Secondo me la questione principale è arrivare ad a...
Credo che si potrebbero dire tante cose al riguardo: poco e responsabile uso di plastica (come imballaggi e non), non spreco di acqua nei casi banali (quando si lavano mani, denti, per la cottura di cibo), spegnere il gas quando si cuoce la pasta con il coperchio della pentola, avere delle (specifiche) piante a casa e sul balcone in modo da rendere migliore l'aria che respiriamo, usare mezzi pubblici o propri che non emettano CO2 (bicicletta, skateboard, monopattino), fare asciugare i panni all'aria (piuttosto che comprare e usare una asciugatrice), cambiare gestore dell'energia in uno che usi energia rinnovabile (eolica, solare), riutilizzare quel che si ha già a casa senza comprare cose nuove che non ci servono veramente, mangiare cose fatte a casa ed evitare cibo preconfezionato, fare pochi regali e farne solo quando è davvero utile, programmare le vacanze in modo da usare di più treno e autobus che aereo, comprare libri usati e non nuovi ecc.


Avatar utente Angel - 30 novembre 2019 13:39
In risposta a Axel - 2019-11-25 10:08:29
Secondo me la questione principale è arrivare ad a...
Credo che si potrebbero dire tante cose al riguardo: poco e responsabile uso di plastica (come imballaggi e non), non spreco di acqua nei casi banali (quando si lavano mani, denti, per la cottura di cibo), spegnere il gas quando si cuoce la pasta con il coperchio della pentola, avere delle (specifiche) piante a casa e sul balcone in modo da rendere migliore l'aria che respiriamo, usare mezzi pubblici o propri che non emettano CO2 (bicicletta, skateboard, monopattino), fare asciugare i panni all'aria (piuttosto che comprare e usare una asciugatrice), cambiare gestore dell'energia in uno che usi energia rinnovabile (eolica, solare), riutilizzare quel che si ha già a casa senza comprare cose nuove che non ci servono veramente, mangiare cose fatte a casa ed evitare cibo preconfezionato, fare pochi regali e farne solo quando è davvero utile, programmare le vacanze in modo da usare di più treno e autobus che aereo, comprare libri usati e non nuovi ecc.


Avatar utente Vania - 25 novembre 2019 11:08
Credo che ognuno si dovrebbe impegnare e cercare di ridurre gli sprechi alimentari, l'uso della plastica, l'uso della macchina andando a piedi per i piccoli spostamenti o prendendo i mezzi pubblici. Inoltre si dovrebbe fare la raccolta differenziata in modo preciso e non solo a casa ma anche nei luoghi pubblici.


Avatar utente Vicky - 25 novembre 2019 11:09
Ridurre i consumi non basta, bisogna anche attivare manovre di bonifica delle zone altamente inquinate, e bisogna farlo adesso prima che possa essere troppo tardi


Avatar utente Mara - 25 novembre 2019 11:09
A parte la raccolta differenziata che è importantissima, dovremmo cercare di limitare l'uso di ogni tipo di materiale: i vestiti, la carta, la plastica ecc...


Avatar utente Francesco - 25 novembre 2019 11:11
credo che nostro piccolo dobbiamo tutti contribuire cercando di utilizzare prodotti riciclati e riciclabili in modo da eliminare del tutto quei processi produttivi ad alto impatto ambientale.


Avatar utente Elena - 25 novembre 2019 11:12
Credo che tutti dovremmo imparare a ridurre notevolmente gli sprechi e a rispettare di più il mondo incubi viviamo, basta con l’ acqua aperta che scorre dai rubinetti senza motivo! Basta con l’ inciviltà e l’
Immondezza lasciata per strada, in spiaggia o nei parchi sopratutto dopo i picnic è un attimo ritirare i nostri rifiuti.
Più informazione per quanto riguarda la raccolta differenziata e un pochino più di impegno non guasterebbero.
Sarebbe bello se ognuno di noi quando vede una cartaccia per strada la raccolga anche se non è nostra, perché il pianeta é nostro e bastano dei piccoli gesti quotidiani per vivere in un mo di più pulito e più sano


Avatar utente Chiara - 25 novembre 2019 11:12
Noi comuni cittadini è importante che collaboriamo per avere un mondo più sano, per il futuro, innanzitutto quotidianamente con il riciclo, il risparmio energetico ma anche dell’acqua : bastano semplici accorgimenti da parte di tutti e si può fare tanto.
Impariamo soprattutto a non inquinare e sporcare il nostro pianeta con la plastica!


Avatar utente David - 25 novembre 2019 11:25
Nel nostro piccolo possiamo assumere compprtamenti più sostenibili: utilizzare meno l'auto per gli spostamenti, fare la raccolta differenziata, evitare sprechi d'acqua,luce e cibo. Inoltre possiamo rendere la nostra casa più ecosostenibile. Naturalmente tutto ciò non può prescindere da incentivi da parte delle istituzioni.


Avatar utente Emanuela - 25 novembre 2019 11:27
Tante cose potremmo fare anche noi!!!! Imoariamo per esempio il riciclo! Facciamo per bene la raccolta differenziata dei rifiuti! Prendiamo piu soesso i mezzi di trasporto lasciando a casa la macchina! Non teniamo accesi i riscaldamenti 24 ore al giorno! Ma questi sono solo alcuni degli accorgimenti che potremmo adottare per lo meno per dare un piccolo aiuto!


Avatar utente Francesca - 25 novembre 2019 11:28
La raccolta differenziata è molto importante per il nostro paese


Avatar utente Paola - 25 novembre 2019 11:34
Non si può salvare il mondo. Punto


Avatar utente Vittorio - 25 novembre 2019 11:37
La cosa più importante è impegnarsi nel ridurre la quota procapite di rifiuti prodotti limitando il ricorso ad oggetti usa e getta. allo stesso tempo è molto importante impegnarsi nel massimizzare la raccolta differenziata dei rifiuti e nel ridurre gli sprechi di acqua. le aziende dovrebbero inoltre impegnarsi a produrre oggetti con una maggiore durata di utilizzo e limitare quindi la pratica dell'obsolescenza programmata


Avatar utente Elisa - 25 novembre 2019 11:40
Limitare il più possibile gli sprechi e l’inquinamento


Avatar utente Giuseppina - 25 novembre 2019 11:44
Per aiutare il pianeta, possiamo iniziare a non inquinare e ne tanto meno buttare rifiuti nelle strade, nelle spiagge, poi differenziare il più possibile, e cercare di utilizzare prodotti ecosostenibili.


Avatar utente Gloria - 25 novembre 2019 11:45
Nel proprio piccolo si può fare molto. Nonostante la raccolta differenziata che ormai in Italia è radicata da anni anche se ci si sente spesso obbligati e non mossi dalle giuste motivazioni, da noi l'idea del "riciclo" non è ancora così sentito nel quotidiano come ad esempio a Londra, in Germania o in altre metropoli in cui abbondano anche negozi appositi dall'abbigliamento ai prodotti consumabili. Trovare un escamotage per invogliare le persone a seguire queste linee guida non è mai stato così importante, come ad esempio il riciclo di bottiglie di plastica per poter ottenere in cambio buoni sconto nei supermercati o biglietti della metro (il cosiddetto vuoto a rendere). Incentivare i mezzi pubblici creando aree apposite (sembra scontato ma in tantissime città d'italia non sono presenti). Evitare gli acquisti esagerati di plastica dentro altra plastica. Insomma si può fare davvero molto. Ciò che molti non capiscono è che non è necessario che tutti adottino la politica dello "Zero waste", basterebbe che tutti si impegnassero un minimo e si prestasse attenzione a ciò che si fa nella vita di tutti i giorni. A volte la consapevolezza genera buone abitudini che possono essere adottate anche da altri.


Avatar utente Mario - 25 novembre 2019 11:47
Concretamente possiamo fare tanto, innanzitutto tutto riciclare i rifiuti e riutilizzare ciò che si può, evitare gli sprechi...rispettare la natura e il nostro pianeta!


Avatar utente Debora - 25 novembre 2019 11:49
Ci sono parecchie cose che, ognuno nel suo piccolo, può fare per contribuire a salvare o perlomeno tentare di salvaguarda questo pianeta già al declino. Una goccia non è nulla, ma insieme possiamo fare il mare!
- trovare ed utilizzare fonti di energia rinnovabile
- ridurre l'inquinamento incentivando le auto elettriche
- fare la raccolta differenziata, incentivando e non penalizzando (ad esempio ogni comune potrebbe dotarsi di un
macchinario che rilascia buoni/punti/sconti per ogni bottiglia inserita)
- migliorare il servizio dei trasporti pubblici
- utilizzare meno plastica possibile (coppette mestruali al posto degli assorbenti, pannolini lavabili, ridurre gli imballaggi secondari dei materiali)
-cercare di inquinare il meno possibile (soprattutto le imprese) con forti incentivi statali per il miglioramento tecnologico o con sgravi fiscali.

Ci sarebbero tantissime altre cose che potremmo fare, basta volerlo e non aspettare che inizino prima gli altri!


Avatar utente Simone - 25 novembre 2019 11:49
Nello specifico possiamo fare tanto, sicuramente iniziando a riciclare tutti i rifiuti e consumare il meno possibile! sembra poco, ma è tantissimo


Avatar utente Annapia - 25 novembre 2019 11:51
Per salvare il pianeta bisogna innanzitutto fare dei consumi consapevoli cioè dosare il cibo da comprare e cercare di utilizzarlo tutto ma soprattutto cercare di fare la raccolta differenziata nel migliore dei modi.
Ma si può pensare anche a dare vita a delle iniziative che hanno come scopo quello di salvare il mondo.


Avatar utente Roberta - 25 novembre 2019 11:55
Il primo passo è quello di valutare ciò che compriamo e prediligere le aziende che scelgono imballi più appropriati e con impatto ambientale più basso possibile, poi fare sempre raccolta differenziata nel modo corretto e cercare di non sprecare nulla ma trovare sempre un modo per renderlo ancora utile


Avatar utente Luca - 25 novembre 2019 11:56
cambiare totalmente il nostro modo di vivere ed entrare in sintonia con l'ambiente che ci circonda: utilizzare solo prodotti naturali,il meno possibile aerei,auto,ciclomotori,stabilizzare i consumi di energia al si sotto di una soglia compatile


Avatar utente Chiara - 25 novembre 2019 11:59
Io credo che ognuno nel suo piccolo può fare la differenza. Spesso sento le persone che si lamentano del fatto che le istituzioni non fanno nulla da concreto. Questo può essere più o meno vero, però allo stesso tempo le stesse persone si lamentano di fare una semplice raccolta differenziata perchè è "scomoda". Non capisco cosa ci sia di difficile da mettere il cartone pulito nella carta e il flacone nella plastica.


Avatar utente Massimiliano - 25 novembre 2019 12:00
Possiamo semplicemente sforzarci di capire che esiste una profonda interdipendenza tra i fenomeni nel mondo, quello che succede al Polo Nord ci riguarda direttamente. Bisogna avere la forza e il coraggio di ammettere di aver sbagliato, per poter pensare a chi verrà, e non a chi c'è già stato.


Avatar utente Carlo - 25 novembre 2019 12:03
Innanzitutto dovremmo tutti ma proprio tutti fare la raccolta differenziata però in modo serio...le grande aziende dovrebbero cominciare ad usare prodotti ecosostenibili...cercare di limitare di vendere e produrre prodotti con un impatto ambientale negativo


Avatar utente Nicoletta - 25 novembre 2019 12:05
Credo che ci sia ancora troppo disinteresse riguardo all'argomento e la cosa mi rattrista non poco...
Ci sono ancora molti che, pur dovendo far la raccolta differenziata, preferiscono non farla o fingere semplicemente di farla per poi evitare. Questo lo vedo nella gente comune, nei locali...
Altra cosa a cui ormai nessuno riesce a rinunciare è l'utilizzo dell'auto. Insomma, non sto ad elencare tutte le cose che si potrebbero fare, ma che è più facile non fare, perché si pensa più alla propria comodità attuale che al futuro


Avatar utente Lucia - 25 novembre 2019 12:07
Tutti nel loro piccolo, possono sostenere l'ambiente. Un piccolo gesto come spegnere la luce quando si esce da una stanza, chiudere i rubinetti quando non serve acqua o differenziare, può fare tanto.


Avatar utente Stefano - 25 novembre 2019 12:09
cominciare con l'educazione ecologica di tutti, proseguire con quello che si sta già facendo tipo raccolta differenziata, car sharing, riduzione della plastica ecc., infine sollecitare lo stato perchè ci siano maggiori incentivi per le auto ibride e per l'energia solare. inoltre gravare le aziende inquinanti delle loro responsabilità


Avatar utente Marta - 25 novembre 2019 12:15
Cominciare con l edicazione ambientale, e civica..il rispetto ambientale parte da tutti no..
Poi eliminare il consumo d plastica e usare solo cose da riciclare


Avatar utente Antonio - 25 novembre 2019 12:18
Innanzitutto, bisogna ridurre l'utilizzo dei mezzi di trasporto (tra cui: auto, moto, e tutti gli altri mezzi alimentati da benzina e gasolio) che contribuiscono, insieme alle industrie, all'inquinamento del nostro pianeta... la maggior parte degli abitanti della Terra, purtroppo, compiono anche piccoli spostamenti con tali mezzi. Una soluzione sarebbe quella dell'acquisto di auto elettriche (cosa che oggigiorno avviene), ma il problema è che costano troppo e non tutti hanno le possibilità economiche.
Oltre ai mezzi di trasporto elettrici, è possibile ridurre l'inquinamento con l'installazione nelle proprie abitazioni dei pannelli solari. Anche qui, si riscontra il problema che non tutti hanno le possibilità economiche.
Un'altra soluzione è quella della raccolta differenziata. Questa, fortunatamente, viene svolta nella maggior parte dei comuni italiani... solo che non tutti la svolgono correttamente.
Un'altra soluzione sarebbe quella di acquistare prodotti (in particolare, quelli alimentari) a km 0. Quasi sicuramente molti di voi penseranno che questa sia una grandissima stupidata, ma dovete pensare che acquistare prodotti esteri comporta dover effettuare tragitti di lunga durata dall'estero fino al nostro Paese. Questi tragitti, ovviamente, vengono effettuati con mezzi alimentati a benzina e gasolio (quindi, con combustibili fossili non rinnovabili).


Avatar utente Demis - 25 novembre 2019 12:26
riduco i consumi di luce ed acqua oltre a reciclare


Avatar utente Ivan - 25 novembre 2019 12:27
riciclare rispettare la vita l'ambiente


Avatar utente Mounira - 25 novembre 2019 12:33
Riciclare serve per salvare l'ambiente e respirare aria più pulita e sana. Se vogliamo davvero salvare il pianeta, dobbiamo riciclare tutti, per bene.


Avatar utente Andrea - 25 novembre 2019 12:36
Rispettando l'ambiente,facendo tutti la raccolta differenziata sia per noi che per il futuro dei nostri figli


Avatar utente Federica - 25 novembre 2019 12:40
Ridurre i consumi , riciclare e possibilmente diminuire nel nostro piccolo il consumismo


Avatar utente Carmela - 25 novembre 2019 12:49
Abbassare il consumismo di qualsiasi cosa e riciclare nel modo giusto!


Avatar utente Luigi - 25 novembre 2019 12:54
A mio modo di vedere bisogna sfruttare a pieno anche la tecnologia o, perché sicuramente ci può aiutare a difendere e proteggere il nostro pianeta. Sistemi elettronici ed automatici al fine di segnalare ecco eventuali danni all ambiente o sprechi


Avatar utente Silvio - 25 novembre 2019 13:03
Penso che bisognerebbe lavorare sull'energia rinnovabile, ridurre gli sprechi e puntare molto sul riciclaggio.


Avatar utente Mariana - 25 novembre 2019 13:05
I cambiamenti climatici sono ormai evidenti..purtroppo abbiamo tutti abitudini sbagliate che dovremmo correggere e insegnare ai più piccoli...riciclare nel modo giusto,usare meno l'auto,ridurre l'utilizzo di materiali non riciclabili e soprattutto non disperderli nell'ambiente!!


Avatar utente Veronica - 25 novembre 2019 13:10
Riciclare bene i rifiuti, limitare gli spostamenti con la propria auto, acquistare prodotti green


Avatar utente Mauro Antonio - 25 novembre 2019 13:22
Bisognerebbe cambiare le abitudini che creano sprechi e sedentarietà, cambiare lo stile di costruzione, creare parchi e verde nelle città e non asfaltare tutto.


Avatar utente Serena - 25 novembre 2019 13:22
Riciclare bene i rifuti, pensare al benessero generale e non individuale, mangiare meno carne (vedi cowspiracy), usare mezzi di trasporto consapevoli e camminare a piedi quanto più possibile.


Avatar utente Oronza - 25 novembre 2019 13:23
Come hanno scritto in molti, la raccolta differenziata ha la sua importanza. Ma anche cose come utilizzare ove possibile i mezzi pubblici piuttosto che i propri veicoli, può essere utile.


Avatar utente Andrea - 25 novembre 2019 13:35
Di sicuro per possiamo fare qualcosa nella nostra vita quotidiana per dare un piccolo contributo alla tutela del Pianeta Terra : riciclare e non sprecare risorse inutilmente, non ci costa nulla !
La Terra ci ringrazierà !


Avatar utente Mariana - 25 novembre 2019 13:44
Riciclare bene,evitare sprechi,usare meno l'auto,non disperdere rifiuti nell'ambiente.


Avatar utente Valentina - 25 novembre 2019 13:47
Fare la raccolta differenziata, utilizzare i mezzi di trasporto pubblici, ridurre la plastica … in questo modo avremmo un mondo più pulito...


Avatar utente Nuccio - 25 novembre 2019 13:50
Ritengo fondamentale che per ridurre le emissioni di co2 bisogna investire sull'energia rinnovabile, anche nei trasporti ci vorrebbero agevolazione per l'elettrico.


Avatar utente Sara - 25 novembre 2019 14:01
Le persone dovrebbero ridurre l'uso della plastica ma soprattutto ridurre il consumo di carne, gli allevamenti di bovini inquinano in maniera rilevante l'ambiente


Avatar utente Francesco - 25 novembre 2019 14:02
Penso sia necessario rinnovare il modo culturale di muoverci, puntando su energia rinnovabile, differenziata, mezzi di trasporto con carburanti eco sostenibili.


Avatar utente Letizia - 25 novembre 2019 14:09
Secondo me, per quanto riguarda il nostro impatto personale e quotidiano sull'ambiente si può iniziare con dei piccoli punti che devono essere rispettati ogni giorno:
-meno utilizzo di plastiche
-prediligere una dieta più vegetariana
-spostarsi con i mezzi pubblici
-evitare il più possibile gli sprechi
-fare la raccolta differenziata.
Se questi piccoli punti vengono adeguatamente rispettati ogni giorno, anche se in minima parte, aiutano sicuramente l'ambiente.


Avatar utente Agnese - 25 novembre 2019 14:15
Secondo me il cittadino può contribuire facendo la raccolta differenziata, acquistando in maniera responsabile prodotti fatti con materiale riciclato e riducendo i consumi si acqua ed elettricità in casa.


Avatar utente Mario - 25 novembre 2019 14:18
Io penso che ognugno di noi si debba impegnare nella raccolta differenziata e nell'acquistare prodotti riciclati al 100% o in parte, eppoi si potrebbe passare alla mobilità elettrica per ridurre l'inquinamento.


Avatar utente Elena - 25 novembre 2019 14:19
Anche se molti pensano che non si possa fare niente da soli non è vero, ognuno nel proprio piccolo può fare tanto, già facendo correttamente la raccolta differenziata è un piccolo passo, ridurre il consumo di plastica ad esempio utilizzando bottiglie di vetro e riempire sempre quelle per il consumo d'acqua sono
singole azioni che viste nella collettività possono fare la differenza.


Avatar utente Eduart - 25 novembre 2019 14:30
Di riciclare e sempre riciclare e una cosa che aiuta tanto ed anche se penso che non è la cosa più importante perché sono le fabbriche quelle che si devono preoccupare di più ed non solo incassare milioni di euro ogni anno ma anche se una giornata alla settimana faceso una cosa di fare aiutare a tuti noi ed fare entrare nella società anche questo tipo di educazione ed per di più di imparare delle cose nuove che aiutano a tuti noi


Avatar utente Gaetano - 25 novembre 2019 14:59
bisognerebbe ridure i consumi e comprare solo il necessario


Avatar utente Giuseppe Andrea - 25 novembre 2019 15:07
Nel nostro piccolo dovremmo usare meno l'automobile, evitare di sprecare l'energia elettrica (per esempio certo di tenere il più possibile la luce spenta durante il gg ed ho sostituito tutte le lampadine con quelle a risparmio energetico), differenziare i rifiuti (io ho iniziato con la plastica ed il vetro, nel mio quartiere ancora non è attiva la differenziata) e cerco di non comprare piatti e bicchieri di plastica!! spero così nel mio piccolo di contribuire a salvare la Terra da un riscaldamento eccessivo ed irreversibile!


Avatar utente Daniela - 25 novembre 2019 15:11
Non sprecare e riciclare. Fare correttamente la raccolta differenziata.


Avatar utente Claudio - 25 novembre 2019 15:17
Responsabilità, sostenibilità...ecco le parole-chiave. Ognuno di noi, nel proprio piccolo, può fare molto per salvare il nostro pianeta dalla catastrofe...


Avatar utente Sonia - 25 novembre 2019 15:28
Ognuno di noi può fare la sua parte, partendo dalle cose più semplici, come in riciclo adeguato dei rifiuti, l'utilizzo di prodotti non confezionati con della plastica o che non ne contengano, o ancora cercando di muoversi con dei mezzi alternativi all'automobile. Inoltre sarebbe bello se anche le istituzioni prendessero più a cuore il tema della sostenibilità.


Avatar utente Giuseppe - 25 novembre 2019 15:50
Collaborare attivamente e TUTTI alla raccolta differenziata, all'uso di prodotti plastic free e al rispetto dell'ambiente.


Avatar utente Sara - 25 novembre 2019 15:53
Il tema della salvaguardia del pianeta è estremamente importante e attuale. Forse oggi siamo un pochino più consapevoli rispetto ai nostri nonni degli effetti delle nostre azioni sul clima e sul pianeta in generale. Penso però che facciamo ancora troppo poco... se vogliamo lasciare un pianeta quantomeno vivibile per i nostri nipoti dobbiamo fare di più. Ridurre al minimo le emissioni, riciclare tutto, ma tutto tutto, evitare di consumare le risorse vitali e piantare alberi. Non abbiamo un pianeta di riserva... dobbiamo prenderci cura nel nostro.


Avatar utente Jessica - 25 novembre 2019 16:01
Riciclare e rispettare l' ambiente


Avatar utente Marco - 25 novembre 2019 16:08
premiare per la raccolta sarebbe buona idea


Avatar utente Marco - 25 novembre 2019 16:09


Avatar utente Annarita - 25 novembre 2019 16:22
accendere i riflettori su questo argomento rende tutti più consapevoli e fa scattare in ogni uno di noi la possibilità di contribuire a salvaguardare la natura nel nostro piccolo facendo la raccolta differenziata e evitare sprechi d' acqua e di energia.


Avatar utente Serena - 25 novembre 2019 16:32
Ognuno dovrebbe fare la sua parte. Bisognerebbe usare meno prodotti confezionati e prediligere i prodotti freschi. Cercare di riciclare il più possibile ed evitare di buttare i rifiuti dove capita. Ognuno dovrebbe cercare di fare una vera raccolta differenziata così da fare in modo che i prodotti possano essere riciclati al meglio. Se tutti facessimo un piccolo sforzo potremmo rendere migliore questo pianeta!


Avatar utente Fabiola - 25 novembre 2019 16:46
Rispettare L ambiente facendo una corretta raccolta differenziata.. mantenendo pulito il nostro ambiente e evitando il consumo di plastica eccessivo


Avatar utente Martina - 25 novembre 2019 16:49
Come già detto da tutti bisogna informarsi per bene e scegliere di compiere delle azioni per la salvaguardia dell'ambiente come appunto riciclare tutto, ridurre l'utilizzo dell'auto, ridurre il consumo di carne. Tutti piccoli gesti che se fatti da tanti possono aiutare.


Avatar utente Carmen - 25 novembre 2019 17:06
Sicuramente non sprecare cibo ed acqua e poi riciclare il più possibile facendo una giusta raccolta differenziata.


Avatar utente Paola - 25 novembre 2019 17:25
utilizzare meno le automobili, usare meno il riscaldamento, fare la raccolta differenziata e salvaguardare l'ambiente


Avatar utente Biagio - 25 novembre 2019 17:33
Utilizzare meno allevamenti intensivi specie nell allevamento dei bovini per l emissione di metano.


Avatar utente Roberto - 25 novembre 2019 17:35
Nell'immediato si può ridurre al minimo l'uso della plastica soprattutto quella di bottiglie e imballaggi. Evitare l'utilizzo delle auto private preferendo i trasporti pubblici meno inquinanti come i treni e i bus a metano/elettrici sempre più diffusi nelle nostre città.


Avatar utente Tania - 25 novembre 2019 17:47
Il riciclo e la diminuzione dell'uso della plastica, poi spegnere le varie "spie" che per comodità lasciamo accese e risparmieremmo anche in termini monetari, prediligere i trasporti pubblici, fare bene la differenziata..


Avatar utente Felicita - 25 novembre 2019 18:13
Salviamo il pianeta! Tutto parte dalla differenziata.
Educazione al riciclo sin dall'asilo. Facciamo capire alle nuove generazione l'impatto dei rifiuti sul nostro ecosistema.
Utilizzare e capire l'importanza delle fonti rinnovabili.
Ciò che non si conosce non si capisce.


Avatar utente Riccardo - 25 novembre 2019 18:14
Riciclare attentamente tutto quelloche si può, acquistare beni che ervono veramente e che siano riciclabili in buona parte, non usare acqua inutilmente, spegnere le luci quando non servono, fare lavatrici a cario pieno, regolare la temperatura in casa sui 20 gradi ( ci si mette una felpina). Vorrei usare meno l'auto ma nella mia zona i servizi pubblici funzionano male e coleggano male i vari centri.


Avatar utente Giovanni - 25 novembre 2019 18:35
per salvare il mondo ,dobbiamo impegnarci a usare meno le auto,mangiare meno carne,usare buste per la spesa di stoffa,non usare bicchieri,posate,piatti di carta.fare la differenziata con costanza .si dovrebbero rispetta l'ambientetassare chi non fa la differenziata per bene e chi non


Avatar utente Davide - 25 novembre 2019 18:42
Usare meno l'auto a favore dei mezzi pubblici, non usare bicchieri o posate in plastica, fare la raccolta differenziata ed acquistare alimenti biologici e sostenibili per l'ambiente


Avatar utente Laura - 25 novembre 2019 18:49
Bisogna riciclare correttamente e cercare di usare meno plastica.


Avatar utente Luciana Elena - 25 novembre 2019 18:55
Cercare di ridurre al minimo il quantitativo di rifiuti prodotti a monte, così non ci sarebbe poi il problema di smaltimento. Si tratta anche di riusare cose che già si hanno piuttosto che comprarle nuove


Avatar utente Elisa - 25 novembre 2019 18:56
Ritengo che sia fondamentale imparare a sprecare meno materie plastiche e a buttarle nella raccolta differenziata


Avatar utente Valentina - 25 novembre 2019 19:02
Acquistare prodotti che non hanno un imballaggio eccessivo e che sia riciclabile, fare la raccolta differenziata, preferire la bicicletta od il treno ai mezzi più inquinanti, evitare di sprecare cibo, acqua ed energia; smaltire correttamente i dispositivi elettronici a fine vita e i farmaci dopo la scadenza.

Si può fare molto :)


Avatar utente Serena - 25 novembre 2019 19:38
Per salvare il nostro pianeta ci vuole una corretta e continua azione di riciclaggio, una riduzione dello spreco di acqua, ridurre l'uso di auto o mezzi inquinanti.. sono solo alcuni dei gesti che possono cambiare il nostro destino.


Avatar utente Roberta - 25 novembre 2019 19:58
ridurre tutti i materiali che danneggiano l'ambiente, sprecare meno acqua


Avatar utente Emilio - 25 novembre 2019 20:51
riciclare il più possibile, fare acquisti cercando di riutilizzare bottiglie, barattoli, ecc, preferire una mobilità sostenibile (tram, metro, bus, bici, piedi) al posto delle auto


Avatar utente Stefania Annamaria - 25 novembre 2019 21:07
Innanzitutto bisognerebbe responsabilizzare le persone su questo tema, divulgandolo più spesso attraverso manifestazioni e luoghi pubblici. Bisognerebbe evitare mezzi inquinanti, ridurre il consumo di acqua che viene spesso sprecata e rinunciare a qualche lusso superfluo. Buttare la plastica nell'apposito contenitore e non dove capita potrebbe essere un primo passo.


Avatar utente Jessica - 25 novembre 2019 21:08
Penso che si potrebbero riciclare, magari ricreando delle decorazioni per la casa, dare una seconda vita a degli oggetti insomma. Poi fare la raccolta differenziata e soprattutto non gettare oggetti a terra, come anche delle semplici sigarette o una gomma da masticare. Non abbandonare i rifiuti in giro. Non sprecare acqua e corrente. Bisogna ragionare, essere persone civili, è solo così che possiamo cambiare le cose.


Avatar utente Flavia - 25 novembre 2019 21:50
In risposta a Jessica - 2019-11-25 20:08:20
Penso che si potrebbero riciclare, magari ricreand...
Riciclare penso sia importantissimo


Avatar utente Giulia - 25 novembre 2019 21:50
Ognuno nel proprio piccolo potrebbe fare tanto..
Dal differenziare con attenzione i rifiuti in casa, al non buttare nulla per strada.... Dalle sigarette alle cartacce... Si potrebbe ridurre l'uso delle auto. Fare attenzione agli sprechi tanto idrici quanto elettrici ed altrettanto alimentari. Si potrebbe dare una nuova vita ad oggetti già usati riciclandoli con usi alternativi... Insomma l'unione farebbe la forza...


Avatar utente Valeria - 25 novembre 2019 21:52
Purtroppo il nostro pianeta si sta ribellando a tutti i soprusi subiti, soprattutto negli ultimi anni. I potenti che possono fare qualcosa continuano a fare orecchie da mercante. Primo si dovrebbe fermare il disboscamento, visto che non solo gli alberi ci portano l'ossigeno, fanno da tana a tanti animali innocenti, ma soprattutto con le loro radici, mantengono la terra ed evitano le frane. Secondo, bisognerebbe preservare l'aria che respiriamo, imponendo depuratori e filtri a tutte le aziende che sversano nei mari e nell'aria, pena multe salatissime e procedure penali per disastri ambientali. Poi limitare il consumo di acqua, che e' un bene preziosissimo, ma sicuramente affidarci alle nuove generazioni che forse hanno capito tutto meglio di noi che li abbiamo preceduti e che abbiamo fatto un casino


Avatar utente Mauro - 25 novembre 2019 21:53
Innanzitutto esser civili, ossia non gettar nulla in mare, nulla!
Non gettare carte o mozziconi per terra o altro, anche perché vorrebbe dire che lo fai a casa tua e quindi sei ancora più sporco, portar alla raccolta differenziata più prodotti e con maggior cinismo e in tantissimi casi, multe salatissime, rispettare le cose, le persone, gli animali, creare più isole ecologiche e far andar in funzione i termo valorizzatore


Avatar utente Antonella - 25 novembre 2019 22:00
Io penso che nel nostro piccolo possiamo fare molto per proteggere la terra, oltre al riciclaggio a stare attenti a dove buttiamo le cose, bisogna optare per l'economia circolare, cercando di aggiustare gli elettrodomestici invece di buttarli. Poi bisognerebbe far conoscere questo stile di vita anche hai paesi orientali che non rispettono o non conoscono questo problema, in modo da poter avere un impatto maggiore a livello globale.
Un ultima cosa, sarebbe opportuno informare tutti sull'importanza del rispetto dell'ambiente mettendo più controlli.


Avatar utente Ileana Cristina - 25 novembre 2019 22:08
Ognuno di noi con un piccolo gesto può aiutare il pianeta cominciando dalla nostra casa,fare la raccolta differenziata,usare meno detersivi industriali,riscoprire il piacere di andare a piedi nei tragitti brevi e non sempre con la macchina.


Avatar utente Martina - 25 novembre 2019 22:11
Sicuramente la raccolta differenziata in ogni casa porterebbe già ad un passo avanti. In più smettere di utilizzare posate/piatti in plastica ma quelli biodegradabili. Evitare di accendere il riscaldamento o l’aria condizionata con porte aperte ad esempio nei negozi.
Ognuno può e deve fare la differenza


Avatar utente Simone - 25 novembre 2019 22:41
Ieri ho visto il servizio delle Iene su Roma.. vedere gli operatori così mi ha fatto del male..e poi senza capirne i motivi vista l'urgenza
Dovremmo fare la raccolta differenziata tutti..e bene!


Avatar utente Federica - 25 novembre 2019 22:44
Personalmente credo che ognuno di noi potrebbe fare tanto. Si potrebbero evitare gli sprechi, sia di cibo che di energia elettrica e acqua. Si potrebbe fare meglio la raccolta differenziata, poiché ancora in tanti credono che non serva a niente. Si potrebbe evitare di accendere il riscaldamento o l'aria condizionata se non ce ne fosse realmente bisogno.
Per me è una lotta continua con gli altri che non capiscono queste cose, ma io, nel mio piccolo, ce la metto tutta, sperando di poter riuscire a far riflettere gli altri.


Avatar utente Sabrina - 25 novembre 2019 22:51
Siamo ancora in tempo per non rendere irreversibili i danni alla nostra Terra. Un primo passo è, sicuramente, fare la raccolta differenziata, con aiuti da parte dei Comuni tramite l’installazione di appositi cassonetti. Un altro passo molto importante è quello di eliminare gli sprechi e ridurre l’utilizzo di materiali dannosi, come ad esempio la plastica.


Avatar utente Clelia - 25 novembre 2019 23:05
Ci vuole più senso civico, tutti pensano che se loro fanno la differenziata e altri no i loro sforzi non servono ed è tutta una perdita di tempo, quindi se ne fregano. Bisognerebbe ricompensare chi invece la fa, mettere dovunque dei raccoglitori bottiglie, lattine e ricevere uno scontrino che un importo da scalare sul conto della spesa nel supermercato che lo ospita come avviene in Germania


Avatar utente Danilo - 25 novembre 2019 23:06
Penso che riciclare sia un dovere non soltanto verso noi stessi, ma sopratutto nei confronti dei nostri figli. Il pianeta merita rispetto. Gli organi comunali, quindi, devono metterci in condizione di poterlo fare senza problemi.


Avatar utente Melissa - 25 novembre 2019 23:57
Riciclare è importante, certo... ma ci vogliono anche severi controlli per accertarsi che ciò che noi differenziamo venga davvero mantenuto differenziato! Inoltre io cerco di non sprecare acqua, di utilizzare poco shampoo, ho ridotto al minimo l'utilizzo di spray e di plastica e non butto nulla per terra. La natura è il nostro bene più prezioso e l'ambiente merita rispetto


Avatar utente Serena - 26 novembre 2019 00:01
Credo che il cambiamento dovrebbe partire dalle basi della società, che l'input dovrebbe venire prima di tutto dalla legislazione. Poi, ovviamente, ognuno di noi, nel suo piccolo, può fare del suo meglio: non sprecare le risorse come acqua e corrente elettrica, informarsi su come riciclare al meglio i rifiuti e come produrne di meno, ma soprattutto, diffondere questo messaggio.


Avatar utente Jessica - 26 novembre 2019 01:15
Credo che per cambiare la situazione attuale dovrebbe essere tutta la popolazione a collaborare affinché questo avvenga.. Io come cittadina mi impegno nella raccolta differenziata ma sono consapevole che è un impegno inutile perche non tutti a quanto ho capito vogliono un futuro migliore. Ormai io non acquisto più plastica prendo detersivi alla spini da flaconi di detersivo che avevo conservato, stessa cosa per shampoo e bagnoschiuma.. Per quanto riguarda l'acqua in vetro così senza sprecare la plastica e semmai capita di comprarla per necessita tutto viene diviso in buste separate.


Avatar utente Giorgio - 26 novembre 2019 08:03
Credo che ognuno di noi debba fare la propria parte. In che modo?? Stando attento agli sprechi, avendo cura del proprio quartiere, rispettando le risorse che abbiamo.


Avatar utente Andrea - 26 novembre 2019 11:03
Si tratta di un problema culturale. Nessuno è stato istruito o abituato a evitare sprechi e inquinamento, anzi la commercializzazione di tutti i vari prodotti con decine di involucri in plastica non aiuta.
Bisogna sensibilizzare la gente, sin da bambini, con lezioni, esperienze sul campo, toccare con mano e vedere con occhi i danni che stiamo causando.
Poi ovviamente lato industriale bisogna diminuire la plastica in generale, cosa che a poco a poco stanno cominciando a fare


Avatar utente Cristina - 26 novembre 2019 12:06
Si tratta di un problema molto grave ed io penso che ogni famiglia nel proprio piccolo possa fare qualcosa per salvare il nostro pianeta. Riciclare nel nodo giusto i rifiuti, accendere le luci solo quando servono, chiudere i rubinetti dell'acqua se non serve e tanti piccoli altri accorgimenti sicuramente sono d'aiuto. Penso che se le scuole, noi genitori ci impegniamo i i nostri figli cresceranno con una mentalità rivolta alla salvaguardia del pianeta.


Avatar utente Fabio - 26 novembre 2019 12:41
amare la vita e tutto quello che la circonda


Avatar utente Maurilio - 26 novembre 2019 13:52
Bisogna sicuramente differenziare bene i rifiuti (a casa e non), ridurre gli sprechi, acquistare più oggetti sostenibili ed eco-friendly.


Avatar utente Vincenzo - 26 novembre 2019 13:53
Amare tutto ciò che ci circonda


Avatar utente Valentina - 26 novembre 2019 14:16
Bisogna imparare hai piu piccoli che diventano grandi la raccolta differenziata è saper sprecare meno.. luce carta eccc


Avatar utente Mauro - 26 novembre 2019 14:51
essere civili con gli altri rispettando tutti


Avatar utente Gianluca - 26 novembre 2019 16:26
A volte basterebbe un piccolo contributo da parte di tutti. È importante che oggi si parli ovunque di ambiente e vedo nel quotidiano iniziative maggiore interesse da parte delle persone.
Ci vuole secondo me che ognuno di noi contribuisca nel proprio piccolo, che le famiglie educhino i figli, che a scuola se ne parli e si insegni a riciclare e a rispettare l'ambiente, che i comuni facciano il possibile per permettere la differenziata. Soprattutto però c'è bisogno di un riconoscimento a livello mondiale del problema e una task force comune.


Avatar utente Veronica - 26 novembre 2019 17:36
Differenziare in modo corretto, utilizzare materiali riciclabili e riutilizzabili.


Avatar utente Marco - 26 novembre 2019 19:38
Differenziare i rifiuti, utilizzare i mezzi pubblici, evitare sprechi di acqua, cibo, stand by dei dispositivi. ..


Avatar utente Elissa - 26 novembre 2019 20:09
Io credo che ognuno di noi possa ancora contribuire, sebbene in minima parte. Ogni piccolo gesto sommato fa un gesto enorme e significativo. Potremmo iniziare dalle piccole cose, come ad esempio la raccolta differenziata, il minor utilizzo di acqua mentre si lavano i piatti, ci si lava i denti o si fa la doccia, si potrebbero comprare filtri per l’acqua in modo da poter utilizzare l’acqua del rubinetto per non sprecare bottiglie di plastica, bisognerebbe evitare di comprare prodotti com involucri in plastica ma preferire quelli di carta o biodegradabili, utilizzare borse di stoffa e tela al posto di quelle di plastica, ecc...


Avatar utente Filippo - 26 novembre 2019 20:23
Dobbiamo modificare il nostro stile di vita, utilizzare meno plastica quindi preferire lo shampoo solido, molte cose possiamo farcele in casa come il dado per il brodo o le semplici bustine per il tea. Non sprecare cibo ma riutilizzarlo magari per il compostaggio, portare le borse da casa per non usare quelle del supermercato (anche quelle per la frutta!), prendere la bici per fare pochi km o per andare al supermercato e preferire i mezzi pubblici alla macchina (che costa veramente tanto da mantenere), non sprecare vestiti e non buttare via cose rotte ma cercare sempre il modo per riutilizzarle. Non sprecare acqua, chiudere il rubinetto durante l'insaponatura, stessa cosa per i denti e usare borracce e bottiglie da riempire senza andare sempre e prendere le bottiglie dal supermercato.


Avatar utente Cristina - 26 novembre 2019 20:53
Ovviamente facendo la raccolta differenziata aiuteremo molto il pianeta, ma dovremmo diminuire drasticamente l'utilizzo della plastica cercando di andare alle colonnine dell'acqua con bottiglie di vetro, cercare di evitare frutta o verdura già confezionati, sono piccole cose che se facessimo tutti farebbe una grande differenza!


Avatar utente Caterina - 26 novembre 2019 22:54
Riciclare ,usate di più mezzi pubblici o macchine elettriche finirla di sprecare acqua e di disboscare boschi e nom usare più la plastica


Avatar utente Marco - 27 novembre 2019 12:11
riciclare ogni oggetto il piu possibile


Avatar utente Mariarca - 27 novembre 2019 15:43
Riciclare usare meno plastica e usati i trasporti pubblici


Avatar utente Luigi - 27 novembre 2019 17:19
Fare la raccolta riciclata, usare materiali riutilizzabili più di una volta (borracce, buste della spesa non in plastica, ecc...), limitare l'uso della plastica, prestare attenzione alle attività casalinghe evitando sprechi di acqua ed energia, utilizzare mezzi pubblici e mezzi alternativi all'auto (ad esempio la bicicletta), sensibilizzare altre persone alle tematiche ambientali ed infine favorire negli acquisti i prodotti delle società green (quelle che effettivamente prestano attenzione all'impatto ambientale dei loro processi e delle loro attività, e non quelle che invece dichiarano di essere green solo per motivi d'immagine e reputazione).


Avatar utente Jonatha - 28 novembre 2019 11:29
fare la raccolta differenziata


Avatar utente Jessica - 28 novembre 2019 15:45
Basterebbe che tutti rispettiamo l ambiente , basta poco per fare la raccolta differenziata


Avatar utente Annamaria - 01 dicembre 2019 21:01
La raccolta differenziata è solo il primo passo.
Per rispettare l'ambiente intorno a noi occorrerebbe ridurre le emissioni nocive di auto e fabbriche il più possibile e sfruttare molto di più le energie rinnovabili.


Avatar utente Gianfranco - 05 dicembre 2019 13:59
Possiamo fare tantissimo: iniziamo a fare la differenziata per bene, non acquistiamo buste di plastica per fare spesa, portiamoci la busta di stoffa, mettiamo il riscaldamento al minimo, non sprechiamo l'acqua. Utilizziamo preferibilmente bici o bus per spostarci, limitiamo il più possibile l'uso dell'auto. Tali comportamenti faranno bene sia all'ambiente, che alle nostre tasche ed anche alla nostra salute.


Avatar utente Gioele - 06 dicembre 2019 17:07
Educare sin dai più piccoli perché crescano con la giusta consapevolezza, sensibilità, proattività e spirito critico


Avatar utente Francesco - 07 dicembre 2019 14:32
consumare meno fonti energetiche e pulire i luoghi dove si vive


Avatar utente Francesco - 09 dicembre 2019 17:29
viva l'ambiente


Avatar utente Valeria - 10 dicembre 2019 21:56
se ognuno , nel suo piccolo, facesse qualcosa, non rischieremmo di distruggere ancora il pianeta



Devi accedere per poter postare un commento.

PRIVACY POLICY E INFORMATIVA SULL’USO DEI COOKIE

Gentile Utente, 

i tuoi dati personali (nome/cognome, email) e qualsiasi altra informazione che potrai fornirci volontariamente via email e attraverso il form di contatto del sito https://www.sigmaconsulting.biz (“Sito”) saranno trattati per le finalità di seguito illustrate:

• evasione delle richieste di informazioni che ci hai inoltrato;

• svolgimento di studi e ricerche su base anonima inerenti alle visite e alla navigazione del Sito;

• invio di informazioni sulle nostre attività.  


I dati personali sono forniti su base volontaria e per il loro trattamento viene richiesto il tuo consenso. In caso di mancato conferimento del consenso non potremmo dare corso alle richieste inoltrate attraverso il form di contatto.


Il trattamento dei dati sarà effettuato in Italia da parte di nostri dipendenti, collaboratori e soggetti incaricati per attività di aggiornamento e manutenzione del Sito. I tuoi dati non saranno diffusi, né trasferiti verso Paesi extra UE.


I dati saranno trattati per il periodo necessario ad evadere la richiesta e fino a tua revoca per quanto riguarda l’invio di informazioni sulla nostra attività.


Relativamente ai dati personali, in ogni momento mediante semplice richiesta scritta indirizzata al Titolare, anche a mezzo email o tramite soggetto delegato, potrai (i) ottenere l'accesso ai dati personali per conoscere origine dei dati, finalità del trattamento, logica applicata al trattamento con uso di strumenti elettronici, categorie di dati, destinatari (o categorie di destinatari) ai quali gli stessi saranno comunicati, periodo di conservazione, e la loro comunicazione in una forma intellegibile; (ii) ottenere la rettifica, l’integrazione, la cancellazione dei dati o la limitazione del trattamento; (iii) opporti al trattamento dei tuoi dati personali; (iv) ottenere la portabilità dei dati, ove pertinente; (v) revocare il consenso in qualsiasi momento; (vi) proporre reclamo ad un'autorità di controllo.

Il sito fa utilizzo dei seguenti cookie:

Nome: october_session
Dominio: www.sigmaconsulting.biz
Durata: sessione
Finalità: cookie tecnico di sessione per la gestione degli accessi alle varie sezioni del sito

Nome: _gat_gtag_UA_98725341_1
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: sessione
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Nome: _gid
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: 1 anno
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Nome: _ga
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: 2 anni
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Come rimuovere i cookies da Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647
Come rimuovere i cookies da Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
Come rimuovere i cookies da Internet Explorer: https://support.microsoft.com/it-it/help/17442/windows-internet-explorer-delete-manage-cookies
Come rimuovere i cookies da Opera: https://help.opera.com/en/latest/web-preferences/#cookies

Titolare del trattamento:

Sigma  Consulting S.r.l.s., sede legale Pesaro (PU), Via del Cinema n. 5,  c.a.p. 61122; Tel.: 0721.415210, Fax: 0721.1622038, e-mail: info@sigmaconsulting.biz, P.E.C.: sigmaconsulting@gigapec.it;

Responsabile della Protezione dei Dati (DPO):

Avv. Silvia Dalle Nogare con domicilio in Via Battaglione Val Chiese, 10 - 36100 Vicenza c/o Pacta Avvocati Associati; Tel. 0444 564365, Fax 0444 280296, e-mail: silvia.dallenogare@pactavvocati.it, P.E.C.: silvia.dallenogare@ordineavvocativicenza.it.