Ufficio green: buone pratiche per aiutare l’ambiente


Qualche tempo fa ci siamo occupati del tema ambientale, chiedendo alla nostra Community quali sono i gesti quotidiani che possiamo fare per salvare il Pianeta, o perlomeno per dare il nostro contributo al rallentamento del riscaldamento globale e dei conseguenti cambiamenti climatici. I panelisti ci hanno risposto che basta davvero poco per contribuire attivamente alla salvaguardia dell’ambiente, con attenzioni semplici come preferire i mezzi pubblici all’auto, differenziare i rifiuti e limitare gli sprechi.

Se tutti si sono mostrati volenterosi nell’apportare piccoli ma significativi cambiamenti nella propria vita personale, non si è però fatto cenno alle attenzioni verso l’ambiente che possono avere le aziende. Ci stiamo abituando, fortunatamente, a sentir parlare delle grandi innovazioni che importanti brand stanno apportando alle loro organizzazioni per diminuire le emissioni di carbonio, convertirsi all’uso di materie prime green e altre lodevoli iniziative. Ciò che però trascuriamo, forse, è che ogni azienda, anche quella più piccola e che apparentemente non ha impatto sull’ambiente, può mettere in campo piccole azioni di responsabilità ambientale quotidiana.

Lavorate in un piccolo ufficio di consulenze e pensate che il vostro business non possa in alcun modo influenzare il cambiamento climatico? Sbagliato! Trascorriamo sul posto di lavoro un terzo della nostra giornata, circa 8 ore. Cosa può capitarci di trascurare nell’arco di quelle 8 ore che forse potremmo convertire in una piccola azione green?

Illuminazione

Gli uffici, per garantire un buon comfort visivo ai dipendenti, devono giustamente essere ben illuminati. Ma che dire delle aree in cui si potrebbe ridurre l’illuminazione e riservarla ai momenti di effettivo utilizzo? Sale caffé, anticamere, corridoi interni, bagni. Troppo spesso capita di trovare illuminati ambienti che nessuno sta utilizzando, con un dispendio energetico non indifferente. O peggio ancora, alcuni uffici sono illuminati 24 ore al giorno sebbene i dipendenti siano presenti negli orari standard o poco prima e dopo. Un uso responsabile, da parte di tutti, degli interruttori di corrente può rappresentare un piccolo passo avanti per l’ambiente, ma anche un importante risparmio in bolletta!

Riscaldamento e condizionamento

Molti, troppi uffici hanno temperature sopra o sotto la norma. Dipendenti che sudano d’inverno e tremano d’estate, l’ambiente di certo non ringrazia. L’impianto di riscaldamento e di condizionamento degli uffici, proprio perché sottoposto a sforzi prolungati e costretto a funzionare in spazi molto vasti, deve essere necessariamente tenuto sotto controllo e reso più efficiente possibile. Attenzione anche alle inutili dispersioni di calore. Arieggiare gli ambienti è fondamentale, ma spalancare le finestre per periodi più lunghi del dovuto può causare uno sbalzo termico, sia d’inverno che d’estate, che costringe gli impianti ad un super lavoro inutile.

Apparecchi elettrici

Se facessimo un giro in notturna negli uffici italiani, in nove casi su dieci saremmo accolti da un’impressionante quantità di lucine accese. Led accesi per segnalare computer in standby, prese di corrente con interruttori accesi, caricabatterie inseriti anche se inutilizzati, l’elenco sarebbe lungo. Fare attenzione a queste dispersioni di energia che possono facilmente essere evitate è un atto di responsabilità individuale. Come dicevano in una pubblicità sul tema della salvaguardia ambientale, il pianeta se ne accorge.

Rifiuti e sprechi

raccolta differenziata.jpg

In questo caso basta applicare le comuni norme di buon senso. Le mense aziendali, per ridurre il proprio impatto e attuare una svolta green, dovrebbero organizzarsi in modo da limitare il più possibile lo spreco di cibo e prediligere la filiera corta per le materie prime. I dipendenti, d’altro canto, possono limitare lo spreco nelle loro attività quotidiane stampando solo i documenti realmente necessari e, se possibile, preferendo le borracce riutilizzabili alle bottiglie in plastica monouso. Gli stessi rifiuti, in un’ottica più sostenibile, devono essere differenziati anche all’interno degli uffici.

Altre piccole azioni possibili

Le aziende possono attuare una svolta green stando attente alle piccole cose che succedono sia dentro che fuori dagli uffici. La scelta di auto aziendali a basso consumo e meno inquinanti, l’utilizzo di materiali ecosostenibili negli interventi di manutenzione, sono piccole scelte che sul lungo periodo possono fare la differenza. Non lo si ripeterà mai troppo: il contributo di ognuno di noi può cambiare le cose.

Tu cosa ne pensi, il tuo ambiente di lavoro ti sembra sostenibile e attento alle problematiche del Pianeta? Cosa cambieresti nel tuo ufficio o comunque nel tuo posto di lavoro per ridurre l’impatto ambientale della tua azienda? Raccontacelo nei commenti.

Pubblicato in Lifestyle il 12 febbraio 2020 alle 16:00

Commenti


Devi accedere per poter postare un commento.

PRIVACY POLICY E INFORMATIVA SULL’USO DEI COOKIE

Gentile Utente, 

i tuoi dati personali (nome/cognome, email) e qualsiasi altra informazione che potrai fornirci volontariamente via email e attraverso il form di contatto del sito https://www.sigmaconsulting.biz (“Sito”) saranno trattati per le finalità di seguito illustrate:

• evasione delle richieste di informazioni che ci hai inoltrato;

• svolgimento di studi e ricerche su base anonima inerenti alle visite e alla navigazione del Sito;

• invio di informazioni sulle nostre attività.  


I dati personali sono forniti su base volontaria e per il loro trattamento viene richiesto il tuo consenso. In caso di mancato conferimento del consenso non potremmo dare corso alle richieste inoltrate attraverso il form di contatto.


Il trattamento dei dati sarà effettuato in Italia da parte di nostri dipendenti, collaboratori e soggetti incaricati per attività di aggiornamento e manutenzione del Sito. I tuoi dati non saranno diffusi, né trasferiti verso Paesi extra UE.


I dati saranno trattati per il periodo necessario ad evadere la richiesta e fino a tua revoca per quanto riguarda l’invio di informazioni sulla nostra attività.


Relativamente ai dati personali, in ogni momento mediante semplice richiesta scritta indirizzata al Titolare, anche a mezzo email o tramite soggetto delegato, potrai (i) ottenere l'accesso ai dati personali per conoscere origine dei dati, finalità del trattamento, logica applicata al trattamento con uso di strumenti elettronici, categorie di dati, destinatari (o categorie di destinatari) ai quali gli stessi saranno comunicati, periodo di conservazione, e la loro comunicazione in una forma intellegibile; (ii) ottenere la rettifica, l’integrazione, la cancellazione dei dati o la limitazione del trattamento; (iii) opporti al trattamento dei tuoi dati personali; (iv) ottenere la portabilità dei dati, ove pertinente; (v) revocare il consenso in qualsiasi momento; (vi) proporre reclamo ad un'autorità di controllo.

Il sito fa utilizzo dei seguenti cookie:

Nome: october_session
Dominio: www.sigmaconsulting.biz
Durata: sessione
Finalità: cookie tecnico di sessione per la gestione degli accessi alle varie sezioni del sito

Nome: _gat_gtag_UA_98725341_1
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: sessione
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Nome: _gid
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: 1 anno
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Nome: _ga
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: 2 anni
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Come rimuovere i cookies da Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647
Come rimuovere i cookies da Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
Come rimuovere i cookies da Internet Explorer: https://support.microsoft.com/it-it/help/17442/windows-internet-explorer-delete-manage-cookies
Come rimuovere i cookies da Opera: https://help.opera.com/en/latest/web-preferences/#cookies

Titolare del trattamento:

Sigma  Consulting S.r.l.s., sede legale Pesaro (PU), Via del Cinema n. 5,  c.a.p. 61122; Tel.: 0721.415210, Fax: 0721.1622038, e-mail: info@sigmaconsulting.biz, P.E.C.: sigmaconsulting@gigapec.it;

Responsabile della Protezione dei Dati (DPO):

Avv. Silvia Dalle Nogare con domicilio in Via Battaglione Val Chiese, 10 - 36100 Vicenza c/o Pacta Avvocati Associati; Tel. 0444 564365, Fax 0444 280296, e-mail: silvia.dallenogare@pactavvocati.it, P.E.C.: silvia.dallenogare@ordineavvocativicenza.it.