Tornare a lavoro: le nuove misure tra sicurezza e produttività


Soltanto la metà dei lavoratori italiani, quest’anno, si è potuta permettere una vacanza estiva. Stando ai dati ImgPress, “nel periodo giugno-settembre a concedersi una vacanza sarà solo il 51% dei cittadini, poco più di 30 milioni di italiani, con una riduzione di circa il -23% rispetto al 2019, quando il numero di persone che si concesse una villeggiatura fu di oltre 39 milioni”.

Cosa li aspetta al ritorno in ufficio? Ritorno che in moltissimi casi sarà solo virtuale, vista la massiccia proroga della modalità di lavoro da remoto. Il ministro Nunzia Catalfo, in un’intervista per Il Sole 24 Ore, spiega che sono in arrivo nuove regolamentazioni per il mondo del lavoro, soprattutto per lo smartworking. Le regole semplificate e la deroga all’accordo individuale si muovono nella direzione di un’efficiente combinazione tra sicurezza e produttività.

Il diritto alla disconnessione

La questione del diritto alla disconnessione, che è stata sollevata fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria ed è direttamente collegata all’incapacità, in molti casi, di gestire autonomamente i carichi di lavoro da remoto, sarà centrale nella nuova regolamentazione. Le principali beneficiarie delle misure messe in campo saranno le donne lavoratrici, alle quali in questo periodo è stato spesso richiesto un doppio carico di lavoro difficilmente conciliabile con le esigenze della vita privata. La Catalfo ritiene che le leve fiscali siano lo strumento più efficace da utilizzare per la nuova regolamentazione.

L’empowerment femminile

Sono ancora le donne le protagoniste di misure come la programmazione di incentivi alle assunzioni, la creazione di percorsi formativi fondati sull'acquisizione di nuove competenze, il contrasto alle dimissioni in bianco, la promozione di strumenti di condivisione delle responsabilità genitoriali, la diminuzione del gender pay gap.

Il fattore socialità

Gli esperti in psicologia del lavoro guardano con preoccupazione al prolungamento e all’incentivazione del lavoro in smartworking. Nonostante tutti gli innegabili benefici del lavoro in modalità agile, a risentirne sarà l’elemento sociale. Le pause caffé, un vero rito in molti uffici, alimentavano un clima disteso e i rapporti interpersonali tra dipendenti, che rischiano ora di essere messi in secondo piano.

Gli incentivi alle assunzioni

nuove assunzioni.jpg

Per far fronte alla crescente disoccupazione, soprattutto tra i giovani, da settembre saranno messe in campo misure speciali di sostegno al reddito. Oltre al prolungamento della cassa integrazione, che camminerà di pari passo con l’estensione dello stato d’emergenza, si sta lavorando ad un altro importantissimo intervento. La Catalfo spiega: “riguarda l’esonero contributivo al 100% per 6 mesi per le nuove assunzioni a tempo indeterminato: in questo modo, puntiamo a favorire oltre 410mila nuove assunzioni da qui alla fine dell’anno.”

Cosa cambierà nel tuo ambiente di lavoro da settembre? Sarai interessato da alcune di queste misure o non subirai alcun cambiamento sul tuo posto di lavoro? Raccontacelo nei commenti.

Pubblicato in Lifestyle, Ricerca il 20 agosto 2020 alle 11:30

Commenti

Avatar utente Malgorzata - 24 agosto 2020 21:45
Da settembre preferirei lavorare da casa, tutto quello che si può fare senza andare in offici. Magari riunioni via web.



Devi accedere per poter postare un commento.

PRIVACY POLICY E INFORMATIVA SULL’USO DEI COOKIE

Gentile Utente, 

i tuoi dati personali (nome/cognome, email) e qualsiasi altra informazione che potrai fornirci volontariamente via email e attraverso il form di contatto del sito https://www.sigmaconsulting.biz (“Sito”) saranno trattati per le finalità di seguito illustrate:

• evasione delle richieste di informazioni che ci hai inoltrato;

• svolgimento di studi e ricerche su base anonima inerenti alle visite e alla navigazione del Sito;

• invio di informazioni sulle nostre attività.  


I dati personali sono forniti su base volontaria e per il loro trattamento viene richiesto il tuo consenso. In caso di mancato conferimento del consenso non potremmo dare corso alle richieste inoltrate attraverso il form di contatto.


Il trattamento dei dati sarà effettuato in Italia da parte di nostri dipendenti, collaboratori e soggetti incaricati per attività di aggiornamento e manutenzione del Sito. I tuoi dati non saranno diffusi, né trasferiti verso Paesi extra UE.


I dati saranno trattati per il periodo necessario ad evadere la richiesta e fino a tua revoca per quanto riguarda l’invio di informazioni sulla nostra attività.


Relativamente ai dati personali, in ogni momento mediante semplice richiesta scritta indirizzata al Titolare, anche a mezzo email o tramite soggetto delegato, potrai (i) ottenere l'accesso ai dati personali per conoscere origine dei dati, finalità del trattamento, logica applicata al trattamento con uso di strumenti elettronici, categorie di dati, destinatari (o categorie di destinatari) ai quali gli stessi saranno comunicati, periodo di conservazione, e la loro comunicazione in una forma intellegibile; (ii) ottenere la rettifica, l’integrazione, la cancellazione dei dati o la limitazione del trattamento; (iii) opporti al trattamento dei tuoi dati personali; (iv) ottenere la portabilità dei dati, ove pertinente; (v) revocare il consenso in qualsiasi momento; (vi) proporre reclamo ad un'autorità di controllo.

Il sito fa utilizzo dei seguenti cookie:

Nome: october_session
Dominio: www.sigmaconsulting.biz
Durata: sessione
Finalità: cookie tecnico di sessione per la gestione degli accessi alle varie sezioni del sito

Nome: _gat_gtag_UA_98725341_1
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: sessione
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Nome: _gid
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: 1 anno
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Nome: _ga
Dominio: .sigmaconsulting.biz
Durata: 2 anni
Finalità: cookie tecnico di sessione per il monitoraggio anonimizzato degli accessi via Google Analytics alle varie sezioni del sito. Nessun dato raccolto è ceduto a terzi.

Come rimuovere i cookies da Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647
Come rimuovere i cookies da Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
Come rimuovere i cookies da Internet Explorer: https://support.microsoft.com/it-it/help/17442/windows-internet-explorer-delete-manage-cookies
Come rimuovere i cookies da Opera: https://help.opera.com/en/latest/web-preferences/#cookies

Titolare del trattamento:

Sigma  Consulting S.r.l.s., sede legale Pesaro (PU), Via del Cinema n. 5,  c.a.p. 61122; Tel.: 0721.415210, Fax: 0721.1622038, e-mail: info@sigmaconsulting.biz, P.E.C.: sigmaconsulting@gigapec.it;

Responsabile della Protezione dei Dati (DPO):

Avv. Silvia Dalle Nogare con domicilio in Via Battaglione Val Chiese, 10 - 36100 Vicenza c/o Pacta Avvocati Associati; Tel. 0444 564365, Fax 0444 280296, e-mail: silvia.dallenogare@pactavvocati.it, P.E.C.: silvia.dallenogare@ordineavvocativicenza.it.